Rugby, Reily e Gagliardi lasciano i biancoverdi del Livorno

Di Fabio Giorgi, fonte: www.amaranta.it

Nick Reily e Alessandro Gagliardi non fanno più parte della rosa del Livorno Rugby. L’estremo australiano, per esigenze personali, ha chiuso anzitempo il proprio rapporto con la società biancoverde. Giunto ad ottobre, Reily è stato a lungo un ‘oggetto misterioso’: gli infortuni muscolari lo hanno frenato nelle partite del girone d’andata. Una volta smaltiti gli acciacchi, ha evidenziato, nelle gare del girone di ritorno, buoni numeri.

Nel complesso però, visto il suo eccellente curriculum e considerate le attese che coach Prima aveva nei suoi confronti, la breve avventura in maglia biancoverde del trequarti australiano non è stata entusiasmante. Diverso il discorso per Gagliardi, classe 1976, uno dei giocatori (terza linea ala), sui quali si è puntato, nel 2002 (dopo le due retrocessioni che avevano fatto sprofondare la squadra in B e dopo la svolta societeria), per aprire un nuovo ciclo.

Avanti prezioso, soprattutto nelle fasi oscure, lascia suo malgrado il club perchè, per motivi di lavoro, si è trasferito a Prato. Non riusciva più a conciliare l’impegno agonistico, con la maglia del Livorno Rugby, con la sua attività professionale. Si è accasato, per questa seconda parte della stagione, nel Giunti Firenze, che deve fare a meno dell’argentino Segundo, terza linea squalificato fino ad agosto.

D’obbligo i ringraziamenti per quanto ‘Garagino’ ha saputo dare per tanti anni alla causa biancoverde. Lo rivedremo, da avversario, il 25 aprile, quando, sul ‘Montano’, si giocherà il derby fra biancoverdi e gigliati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...