> Sanità, l’Ail regala un’auto per le Cure domiciliari

Fonte: Usl 6 

Una Fiat Panda “My Life” è stata donata questa mattina dall’Associazione italiana leucemia (Ail) al servizio di Assistenza domiciliare integrata dell’Azienda USL 6. “Questo dono – dice Monica Calamai, direttore generale dell’Azienda USL 6 – è particolarmente gradito perché fatto in favore del nostro sforzo di avvicinare la sanità pubblica ai bisogni dei cittadini.

Assistere al domicilio in maniera qualitativamente e quantitativamente sempre più importante è un impegno che ci siamo presi come Azienda perché siamo convinti che un’offerta sanitaria di questo tipo sia davvero, nei certi casi, la migliore possibile. Per questo dal maggio scorso abbiamo esteso il servizio anche ai pazienti leucemici avviando una collaborazione sempre più stretta e importante con l’Ail che ringrazio, quindi, non solo per questo dono, ma anche per la preziosa collaborazione quotidiana. Avere una nuova auto a disposizione che permetta di agevolare i collegamenti con i nostri utenti è sicuramente un regalo gradito non solo da parte nostra, ma, ne sono convinto, da tutta la cittadinanza livornese”.

L’Assistenza domiciliare integrata, guidata dal dottor Angelo Mesolella e per la parte infermieristica territoriale da Maria Teresa Boccuzzi entrambi presenti alla cerimonia, ha in carico circa 400 pazienti, di questi alcune decine sono pazienti leucemici. “Si tratta per noi di un servizio importante – ammette Enrico Capochiani, responsabile del centro di ematologia dell’Azienda USL 6 di Livorno – perché permette di offrire un’assistenza pari a quella ospedaliera con tutti i vantaggi psicologici e non solo della permanenza al proprio domicilio. Per questo consideriamo le cure domiciliari come la quarta gamba del nostro servizio assieme alla degenza ospedaliera, il Day Hospital e gli ambulatori”.
“L’ematologia – dice il presidente dell’AIL, Alessandro Baldi – rappresenta una delle eccellenze dell’ospedale livornese. È interesse comune della nostra associazione e dell’Azienda USL offrire ai pazienti leucemici un servizio sanitario sempre più efficiente. In questa ottica speriamo che l’auto donata possa essere un mezzo in più a disposizione degli operatori sanitari e quindi dei pazienti della nostra città”.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...