>Luogo Pio, al via i lavori per il Polo Museale

Di Michela Giorgi

piuss_luogo_pioIn piazza del Luogo Pio a Livorno martedì 29 gennaio alle ore 10 sarà inaugurato il cantiere dei lavori che porterà alla creazione del Polo Museale della Città: un grande complesso nella Piazza del Luogo Pio che comprenderà l’antica Chiesa dell’Assunzione della Vergine e di San Giuseppe e il palazzo dei Bottini dell’Olio.

Sarà presente il sindaco Alessandro Cosimi che poserà la prima pietra (così come è stato fatto per Lo Scoglio della Regina nel dicembre scorso) dando inizio quindi la realizzazione di un altro progetto PIUSS finalizzato alla rivalutazione del patrimonio storico-architettonico della città che renderà pregio ad una zona importante per Livorno, quella del Luogo Pio nel quartiere La Venezia.

I lavori sono stati affidati ad una associazione temporanea d’imprese per l’importo complessivo di 5.175.572,18 euro. Le imprese sono: la Società Edilizia Tirrena SET s.p.a. di La Spezia (capogruppo), la Società Impianti Industriali srl di Pisa e la Società ITECI impianti di Livorno.

L’ edificio dei Bottini dell’Olio, si legge in una nota del Comune, sarà ristrutturato completamente e accoglierà gli uffici e il Museo della Città che riguarderà la storia di Livorno fino ai giorni nostri.

Il primo piano dell’edificio è già sede della Biblioteca Labronica che sarà allargata con nuovi spazi, designati per la lettura dei volumi e per iniziative culturali.

Nel Polo insieme a collezioni e materiali già in possesso del Comune, che testimoniano la storia della città, ci sarà un sistema di “visualizzazione immersiva” consistente in un’intera stanza (C.A.V.E.) in cui pareti e pavimento sono sostituiti da grandi superfici retroproiettate.

Chi si troverà all’interno verrà così completamente avvolto da grafica 3D generata in tempo reale da un gruppo di computer, sperimentando personalmente ricostruzioni virtuali ad elevata complessità ed interagendo in maniera naturale con ambienti simulati al calcolatore.

Il sistema è stato realizzato nel laboratorio PERCRO – Tecip della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
La chiesa dell’Assunzione della Vergine e di San Giuseppe verrà connessa alle “Case Pie”, come lo era nel XVIII secolo, e diverrà insieme al ricostruito Matroneo, il nuovo Museo di Arte Contemporanea.

Alla cerimonia saranno presenti oltre al sindaco di Livorno l’Assessore alla Promozione dei Saperi e delle relazioni Internazionali e delegato alla gestione dei fondi strutturali PIUSS Giovanna Colombini, l’Assessore alle Culture Mario Tredici, un referente del laboratorio PERCRO – Tecip della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Marcello Carrozzino, e le massime Autorità Civili e Militari della città.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...