Calcio, Livorno-Reggina 3-3. Nicola sereno

Di Marco Ceccarini, www.anaranta.it

logo_livornoGli amaranto di Nicola pareggiano all’Ardenza con un pirotecnico 3 a 3 contro la Reggina. I calabresi vanno in vantaggio con Rizzato, si fanno raggiungere da Dionisi su rigore e poi superare dal Livorno in gol con Paulinho e ancora con Dionisi. I padroni di casa creano molte occasioni e dominano. Ma nel finale, complice anche il portiere Fiorillo in serata non certo di grazia, recuperano con Gerardi e quindi con Barillà. Allo scadere il Livorno sfiora il quarto gol con Dell’Agnello.

L’allenatore del Livorno, Davide Nicola, mostra serenità in sala stampa. Ai giornalisti che nel dopogara del Picchi gli chiedono di commentare l’incredibile rimonta subita dalla sua squadra ad opera della Reggina, dice: “Stasera avremmo dovuto essere a sessanta punti, ne abbiamo due in meno, vorrà dire che quando prenderemo un paio di punti in modo immeritato, non ci sentiremo in colpa”.

E poi: “Ai ragazzi, negli spogliatoi, ho detto, avete visto quante occasioni abbiamo creato, almeno nove occasioni da gol, e che reazione abbiamo avuto… Abbiamo mostrato di essere una squadra che ha carattere, che ha grinta e determinazione, che vale al di là delle assenze, degli infortuni, degli arbitraggi buoni o cattivi che possono capitare, di tutto…”. Sul portiere Fiorillo: “Ci ha salvato tante volte, anche a lui può dire di essere quantomeno in pari”.

E a chi gli chiedeva un giudizio sull’operato dell’arbitro Merchiori: “Una terna arbitrale eccezionale, brava e competente, che non ha fatto sbavature”. Alzandosi, la chiosa: “Oggi siamo in credito e non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi”.

Il tecnico della Reggina, Davide Dionigi, riconosce la superiorità espressa in campo dal Livorno ma elogia i suoi: “Abbiamo giocato a viso aperto, senza timori reverenziali, e ci è andata bene. Ma la verità è che siamo stati bravi”. Incalzato dai giornalisti: “La mia è una squadra che non molla mai”. E la conclusione: “Non posso che fare il giusto plauso a una squadra di giovani, la mia, che sa abbinare cuore e carattere ad una buona capacità di gioco”.

Livorno: Fiorillo, Bernardini, Emerson, Decarli, Salviato, Molinelli, Duncan, Lambrughi, Schiattarella, Paulinho, Dionisi (23′ st Dell’Agnello). All. Nicola.

Reggina: Baiocco, Adejo, Di Bari, Bergamelli, Antonazzo, Hetemaj, Armellino, Rizzato, Sarno, Di Michele (24′ st Comi), Gerardi. All. Dionigi.

Arbitro: Merchiori di Ferrara.

Reti: 31′ pt Rizzato, 38′ pt Dionisi su rigore, 42′ pt Paulinho, 18′ st Dionisi, 29′ st Gerardi, 35′ st Barillà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...