Calcio, Verona-Livorno 1-1

Fonte LivornoCalcio.it

logo_livornoPartita eccellente giocata dal Livorno di Nicola che esce con il risultato di 1-1 dal Bentegodi nello scontro diretto con il Verona (ancora a -2). Gli amaranto si portano a casa un punto prezioso, ancora di più per aver disputato tutta la ripresa in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Duncan per somma di cartellini. Al 10′ del primo tempo gli amaranto trovano subito il meritato vantaggio con Paulinho (13 sigilli in campionato) che con tecnica e potenza insacca un tentativo a rete inventato dal compagno Belingheri sul quale devia Moras. Il Verona pareggia al 34′ con una conclusione angolata di Martinho.

La cronaca del primo tempo. Il Livorno parte sbilanciato in avanti infatti al 10′ trova subito il vantaggio con Paulinho che con estrema lucidità, insacca in porta un pallone respinto malamente da Moras su cross di Belingheri. La squadra di Nicola continua a tenere alto il pressing quindi al 26′ si rende pericoloso con una conclusione dalla lunga distanza ancora di Belingheri. Al 41′ Dionisi, di potenza, cerca di sorprendere Rafael che fa sua la palla ma la grande occasione per raddoppiare arriva al 44′ con Paulinho servito da Dionisi autore di una serie di dribbling in area: il brasiliano prova il tiro a rete ma non trova di un soffio lo specchio della porta.

Il secondo tempo. Gli amaranto tengono alto il ritmo del gioco ed al 17′ da una mischia in area, ha la meglio Salviato a cui però gli avversari toccano la palla al momento del tiro facendo così svanire una chiara occasione da gol. Dopo sessanta secondi il direttore di gara tira fuori il secondo cartellino giallo ai danni di Duncan costringendo il giocatore ad abbandonare il terreno di gioco; nonostante l’inferiorità numerica il Livorno rasenta il raddoppio con una bordata pazzesca di Belingheri ma Rafael in volo, si salva in angolo. Da questo momento la squadra di Nicola interpreta la partita perfetta: si difende in maniera impeccabile cercando di sfruttare le azioni di contropiede non concedendo praticamente nulla agli avversari

La classifica. Il Livorno con il suo atteggiamento estremamente determinato ed una precisa identità di gioco, salva la più che meritata seconda posizione rimanendo a +2 dal Verona (17 vittorie, 8 pareggi e soltanto 6 sconfitte); un campionato interpretato alla perfezione con la squadra di Nicola cheìmartedì 19 marzo sarà in trasferta contro il Cesena. (foto lapresse)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...