Spettacolo c’era una volta

Fonte Comune di Livorno

C’era una volta…” è lo spettacolo ispirato al mondo della fiaba dei fratelli Grimm che andrà in scena martedì 26 marzo, alle ore 21, nei locali degli Asili Notturni (Via G. M. Terreni 5).
La rappresentazione è il prodotto del corso di formazione per docenti “Gli strumenti del docente – attore – regista” condotto dal regista Emanuele Gamba e inserito nei programmi di “Scuola Città” 2012-2013 promossi dal CRED Centro Risorse Educative e Didattiche “Il Satellite” del Comune di Livorno. La finalità del progetto è stata quella di fornire ai docenti strumenti teorici e pratici per affrontare la progettazione e la realizzazione di uno spettacolo o evento teatrale in classe.

Spiegano i partecipanti al corso, nonché attori dello spettacolo, che “in scena verranno portate cinque fiabe dei fratelli Grimm: Tremotino, Hansel e Gretel, Le tre piume, Cappuccetto Rosso e Comare Morte. Quante volte abbiamo sognato mentre ci raccontavano una fiaba? Tante, tantissime. Oggi, nel mondo degli adulti il “significato” e “l’importanza” delle fiabe è spesso frainteso o sottovalutato; l’adulto “pensa” che le fiabe siano utili solo ai bambini, pertanto, si limitano a leggerle ai loro figli, senza riservare troppo interesse ai messaggi che queste contengono; e poi, non appena questi crescono, le fiabe non utili, sono portate in soffitta. Questo atteggiamento comune verso la fiaba è fortemente riduttivo nei confronti del loro “significato”; le fiabe ci offrono la possibilità di leggere, all’interno di ogni racconto, dei diversi percorsi di vita che celano importanti tracce di quello che è stato il cammino dell’umanità, dei problemi, delle difficoltà e delle ingiustizie in cui si è imbattuta e del modo in cui le persone, (i personaggi), coinvolte hanno affrontato e, spesso, superato le loro fasi più difficili. Le fiabe sono preziose perle di saggezza che possono aiutare bambini ed adulti a crescere in maniera equilibrata, trovando il significato e le giuste motivazioni del “quotidiano” vivere.
Questo nostro piccolo spettacolo intende contribuire divertitamente al recupero di questo patrimonio buffo e spaventoso; in compagnia di streghe, lupi, vecchi re saggi, madri noiose, padri deboli, giovani grulli, giovani arroganti e creature dei boschi, il nostro gruppo di adulti tornerà “bambino” per giocare, ridere e tremare insieme.”

In scena: Angelina Barraco, Cristina Bedini, Laura Bertagni, Susanna Cappellini, Stefania Casu, Alessandra Cirri, Rossana De Velo, Claudia Espoisto, Rosanna Fiori, Anna Rosa Gasparri, Antonella Giraldi, Donatella Lari, Bruna Micheletti, Patrizia Nardi, Ebe Panella, Paola Papucci Coppedé, Piero Posarelli, Anna Laura Simonini, Antonella Tamburi, Anna Fabia Tonelli e Giovanna Tramontano.

Lo spettacolo è aperto a tutti e l’ingresso è gratuito.

Info: CRED “Il Satellite” 0586 588211 – 0586 854163 fax 0586 588222
e-mail: lab.teatro@tin.it

//

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...