Visita a casa di Amedeo Modigliani

Fonte Comune di Livorno

Sabato 6 e domenica 7 aprile (alle ore 17 e alle ore 18) sono in programma le visite guidate alla Casa natale Amedeo Modigliani in Via Roma, 38.

La casa del grande artista conserva intatta l’atmosfera retrò di una casa della borghesia postunitaria, ha ancora i pavimenti in graniglia, gli infissi in legno con i vetri sottili dove si ferma la polvere a conferire quella patina del tempo che non troviamo più nei moderni infissi. Vecchie foto della madre, della sorella, di Dedo a scuola con la divisa e la foto di un vecchio maestro che sembra uscito dal libro Cuore. Troviamo poi foto di Dedo che abbraccia Fattori con un atteggiamento scanzonato e familiare, le sue foto tessera ingrandite che mostrano la sua bellezza classica e moderna al tempo stesso. Tutto contribuisce, nella semplicità dell’allestimento a rievocare le atmosfere di casa Modigliani, quando Eugenia doveva educare “quattro figli scalmanati”, consolare il vecchio padre che soffriva di depressione e tessere relazioni con la borghesia livornese.
Il salone centrale, rappresenta una vera chicca per gli appassionati di arte contemporanea, infatti custodisce opere di Pozzati, Baj, Ceccobelli, Barzagli, Kostabi , Peruzzi, De Rosa ed altri artisti che hanno voluto essere presenti nella casa del grande artista.

Amedeo Modigliani è sicuramente uno degli artisti più amati nel mondo. La sua sensibilità, la sua capacità di cogliere gli aspetti più reconditi dell’animo umano e di fissarli sulla tela, la sua maestria nel rappresentare gli uomini e le donne, ne fanno un artista moderno, molto apprezzato dai giovani. Si dice che gli adolescenti francesi il primo poster che appendono nelle loro camerette, sia proprio una copia di un quadro di Modigliani. Un grande umanista che ogni volta ci rende esploratori insieme a lui di tutti gli aspetti dell’esistenza e dell’intensità della vita. Artista unico, ricercatore, innovatore eppure profondamente legato alla toscana e alla grande scuola della pittura livornese. Visitare la casa che lo ha visto nascere e crescere è, prima di tutto, un’esperienza emotiva. Un’occasione per approfondire i suoi legami con Livorno, con la cultura ebraica e con le radici livornesi.

Evento organizzato da Cooperativa Amaranta, con il patrocinio del Comune di Livorno.
Per info e prenotazioni: 320.8887044

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...