Moby Prince, le iniziative per il 22° anniversario

Di Michela Giorgi

moby_princePer non dimenticare la dolorosa vicenda del Moby Prince il Comune di Livorno insieme alla Provincia, alla Regione Toscana e all’associazione “140” Familiari delle Vittime Moby Prince, organizza diverse iniziative che sono state presentate questa mattina nella sala giunta del Comune di Livorno dall’assessore alla Protezione Civile del Comune di Livorno Massimo Gulì ed il presidente dell’associazione “140” Familiari delle Vittime Moby Prince Loris Rispoli.

Massimo Gulì ha introdotto la conferenza stampa dicendo che il Comune di Livorno ricorda anche quest’anno la tragedia che 22 anni fa ha colpito la marineria italiana ma soprattutto la città di Livorno.

L’assessore ha poi posto una domanda fondamentale alla quale purtroppo non esiste ancora una risposta, cosa è successo quella notte?

Dopo di che Loris Rispoli è intervenuto illustrando il programma delle iniziative che avranno una durata di due giorni e che cominceranno martedì 9 aprile con lo spettacolo MT Moby Prince di Francesco Gerardi e la rappresentazione teatrale di Francesca Talozzi 1991 il fatto non sussiste, che andranno in scena al Teatro C di Via Terreni.

Mercoledì 10 aprile sarà proiettato al Teatro C il documentario Ventanni che ripercorre la storia di quattro uomini che hanno vissuto in prima persona la vicenda del Moby Prince.

Rispoli ha continuato spiegando che nello stesso giorno si svolgerà la Santa Messa in Cattedrale e seguirà l’incontro molto importante che avverà tra le istituzioni e i familiari delle vittime di questa tragedia, quindi partirà il corteo che si dirigerà al porto dove sarà depositato il cuscino di rose del Capo dello Stato, proseguiranno la lettura dei nomi delle vittime e il lancio delle rose in mare.

Il presidente dell’associazione “140”, con la speranza che si possa far luce sul triste avvenimento ha concluso la conferenza con una bellissima frase tratta dal documentario Ventanni, la verità lenisce il dolore.

Programma delle iniziative:

Martedì 9 aprile

Al Teatro C (via G.M.Terreni) sono previsti due appuntamenti:

Ore 17.30. Proiezione video dello spettacolo MT Moby Prince di Francesco Gerardi, uno spettacolo teatrale di impegno civile presentato dalla compagnia La Nave Europa che rivolge la propria ricerca artistica attorno ai conflitti irrisolti della contemporaneità. Lo spettacolo è andato per la prima volta in scena al teatro Goldoni nel 2006 per poi essere rappresentato negli anni successivi  a Milano, Torino, Reggio Emilia, Firenze ed in numerose altre località.

Ore 21.30 . Spettacolo teatrale 1991 il fatto non sussiste di Francesca Talozzi. Anche questo uno spettacolo di teatro di impegno civile che propone una sorta di “viaggio nella memoria” a distanza di 22 anni.

Mercoledì 10 aprile

Ore 10 . Inaugurazione della sede dell’Associazione “140”  in via G.M. Terreni n.2 (ex palazzo di vetro) e proiezione presso il Teatro C (sempre in via Terreni) del docu-film Ventanni di Francesco Sanna. Il film documentario fu presentato in anteprima nazionale lo scorso anno da Mediaxion Società Cooperativa. Protagonisti del film quattro familiari delle vittime (Loris Rispoli, Angelo Chessa, Giacomo Sini e Mauro Filippeddu) stimolati ad un percorso di confronto e incontro a vent’anni dalla tragedia che incrociò le loro vite.

Ore 12. Cattedrale, funzione religiosa

Ore 15.30. Palazzo Civico, Sala Consiliare, saluto del sindaco alle Autorità ed ai familiari delle vittime

Ore 16.30. Partenza corteo dal Palazzo Civico al Porto

Ore 17.15. Presso l’Andana degli Anelli, deposizione del cuscino di rose del Presidente della Repubblica, lettura dei nomi delle vittime, lancio di rose in mare.

• Staffetta podistica

Le rose da gettare in mare saranno portate da gruppi di podisti che, partendo da Cascina, effettueranno mercoledì 10 aprile la tradizionale staffetta “Una data da non dimenticare”, la manifestazione sportiva che tiene vivo il ricordo del tragico rogo della nave . Anche quest’anno la manifestazione, organizzata dai vari gruppi podistici della Regione, vedrà la partecipazione di oltre cento atleti che si alterneranno lungo i vari tratti prima di giungere al piazzale Moby Prince di Livorno, intorno alle ore 17.15 di mercoledì. I centri interessati all’attraversamento della staffetta sono Cascina, Vicopisano, Calcinaia, Pontedera, Ponsacco, Lari, Crespina, Fauglia, Collesalvetti, Stagno e Livorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...