Presentazione del progetto del Monumento al Marinaio.

Di Michela Giorgi

E’ prevista per la metà di settembre l’inaugurazione del “monumento al marinaio” che sarà collocato sulla curva di fronte al mare nei pressi dell’ippodromo Caprilli sul viale Italia.

L’opera che è di proprietà del Comune di Livorno e che si trovava nei magazzini comunali è stata creata dallo scultore Cesare Tarrini tra la fine del 1926 e l’inizio del 1927 per la tomba del marinaio Vasco Lomi nel cimitero comunale de La Cigna.

Essa sarà finanziata dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Gruppo di Livorno “Alfredo Cappellini” e verrà realizzata grazie alle donazioni offerte da tanti vecchi marinai e con il sostegno di importanti enti come il Gruppo Fratelli Neri, Gruppo D’Alesio, Propeller Club, Gruppo Piloti di Livorno, Yacht Club Livorno, Confederazione Nazionale Artigianato, Porto 2000, Banco Popolare , WASS Motofides, Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, Lega Navale Italiana .

Nella mattinata del 14 maggio 2013 è stato presentato il progetto durante una conferenza stampa che si è svolta nella sala delle Cerimonie del Comune alla quale hanno partecipato l’assessore alle Culture del Comune di Livorno Mario tredici, Walter Nibbiai assessore alle Risorse Economiche e Finanziarie, l’Ammiraglio Luigi Bruni, presidente dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, e il progettista del Comune arch. Luca Barsotti.

Tredici ha introdotto l’incontro sottolineando che grazie alla determinazione dell’ammiraglio Bruni ed al lavoro concorde di molti soggetti diversi, Livorno che è una città di mare è riuscita ad avere un monumento al marinaio.

L’assessore ha ricordato che il 15 maggio ci sarebbe stata la consegna dell’area per poter procedere ai lavori di questo importante monumento che abbellirà la nostra città.

L’ammiraglio Bruni ha detto che la statua simboleggerà il legame fra i Marinai della Marina Militare deceduti in mare, in guerra ed in pace, in servizio ed in quiescenza, e i Marittimi civili che lavorano in mare e in terra per rendere migliore la città di Livorno.

Walter Nibbiai ha affermato che il segnale che parte da questa conferenza stampa è molto importante perchè significa che la città reagisce favorevolmente di fronte a scelte importanti.

L’arch. Barsotti ha illustrato la parte tecnica che riguarda il monumento spiegando la localizzazione che è stata individuata nei pressi del viale Italia.

Barsotti ha continuato dicendo che la statua sarà rivestita di materiali in pietra naturale in varie tonalità che cromaticamente richiamano i colori del mare e del cielo come l’azzurro, il bianco e il grigio, mentre per la situazione notturna per dare più risalto a questa figura saranno posti due apparecchi led uno che illumimerà la statua e l’altro che illuminerà un altro elemento decorativo molto importante e molto rappresentativo della marineria come l’ancora.

L’architetto ha aggiunto che alla base delle statua verrà posta una targa commemorativa offerta dallo scultore Omar Salvagno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...