Educazione alla Salute, 700 bambini a scuola di sicurezza stradale

Fonte Usl 6

Più di 700 tra bambini e ragazzi delle scuole livornesi hanno partecipato all’iniziativa sulla sicurezza stradale che si concluderà con la consegna ad ogni bambino di un caschetto da bicicletta. L’iniziativa rientra nel progetto “I tutor della salute per la sicurezza dei bambini” che nell’anno scolastico 2012-2013 ha coinvolto in tutta la Toscana 9.238 bambini di 63 scuole primarie e 400 ragazzi delle scuole secondarie e che fa parte del programma di accompagnamento dell’evento “Aspettando i mondiali di ciclismo 2013″.

La conclusione del progetto, con consegna dei caschetti, prevede tre eventi che svolgeranno a partire da domani, 24 maggio, a Cecina (Corso Matteotti e P.za Guerrazzi), mercoledì 29 maggio a Donoratico (Parco delle Sughere) e martedì 4 giugno a Montescudaio (Area Polivalente, località Il Fiorino).  

“I mondiali di ciclismo – dice Daniela Becherini, responsabile della Educazione alla Salute dell’Azienda Usl 6 – sono così diventati una splendida occasione per promuovere tra i ragazzi un uso più sicuro della bicicletta, con l’utilizzo del casco, ma anche dei sistemi di sicurezza in auto come seggiolini, rialzi e cinture. L’obiettivo del progetto è di aumentare dell’80 per cento l’utilizzo tra i bambini del casco in bici e della cintura di sicurezza in auto e di ridurre in maniera consistente i casi di trauma pediatrico. Il progetto è basato sulla “peer education” ovvero l’educazione tra pari, che in più occasioni si è rivelata la più efficace a stimolare nei ragazzi comportamenti e stili di vita sani e corretti. Nel corso dell’anno scolastico, i  400 ragazzi del terzo anno delle scuole superiori, opportunamente formati da personale sanitario del Trauma Center del Meyer e delle Asl, con l’aiuto di computer, videoproiettori e materiale per le simulazioni, compresi due modelli di piccole macchine con pupazzetti, hanno sensibilizzato i bambini dell’ultimo anno della scuola materna e delle elementari, coinvolgendo anche insegnanti e genitori. Nello stesso tempo, anche gli studenti, proprio grazie al loro ruolo di “tutor” svolto con i bambini, hanno acquisito maggiore responsabilità nella gestione della propria sicurezza in auto, in bici e in motorino.

 

Questo l’elenco delle scuole partecipanti:

 

Zona Livornese:

– Scuola primaria “Anchise Picchi” Vicarello: 210 bambini

– Scuola primaria “Maria Ausiliatrice”: 52 bambini

TUTOR: 10 studenti (Liceo Enriques)

Per Livorno e Vicarello la consegna dei caschi è avvenuta e avverrà durante l’attività d’aula.

 

Zona Bassa Val di Cecina

– 1° Circolo Didattico “Guerrazzi” Cecina: bambini 156 (primarie) 121 (infanzia)

– 2° Circolo Didattico “Collodi” Cecina Mare: bambini 119 (primarie) 70 (infanzia)

– Ist. Comp. “Griselli”  Montescudaio: bambini 24 (primarie) 59 (infanzia)

– Ist. Comp. “Borsi” Donoratico: bambini 33 (primarie) 78 (infanzia)

TUTOR: 41 studenti (ISIS Marco Polo Cecina) + 3 videoreporter

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...