Premio Ceccarini, “La sua presenza è viva nel nostro ospedale”

Fonte Comune di Livorno

massimo_ceccarini

 “La mia presenza, voluta e non dovuta, rappresenta una testimonianza di quanto la presenza e l’eredità spirituale e scientifica di Massimo sia ancora viva all’interno dell’ospedale livornese”. Così è intervenuto Eugenio Porfido, direttore generale dell’Azienda USL 6, in occasione  della assegnazione del secondo premio scientifico “Massimo Ceccarini” intitolato alla memoria dell’allora primario della Dermatologia livornese scomparso nel gennaio 2010. “Non ho avuto la fortuna di conoscerlo personalmente – ha continuato Porfido – ma le tracce del suo lavoro sono ben presenti non solo nel reparto che ha diretto per tanti anni, ma in tutte quelle persone che in ospedale continuano a ricordarlo con la disponibilità e l’entusiasmo per il loro lavoro”.

Il premio, un assegno di studio messo a disposizione dall’Associazione culturale e scientifica “Ceccarini, quest’anno è andato a Barbara Simoni di Lucca, un giovane medico specializzato in Dermatologia per uno studio sulla cheratosi negli anziani, uno dei principali campi d’impegno professionale di Massimo.

Alla cerimonia di conferimento, oltre ai familiari del primario e al direttore dell’Azienda USL 6, erano presenti anche il sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, e il docente di Dermatologia dell’Università di Pisa, Gregorio Cervadoro, che ha coordinato i lavori della commissione che ha esaminato gli elaborati.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...