“Cecinautori”: completato il programma degli incontri dedicati alla scienza e al mistero

Fonte ILogo

giovanni pelosini

Anche la divulgazione scientifica sarà uno dei temi protagonisti del festival letterario “CecinAutori – Festival della letteratura, delle arti e dello spettacolo”, ideale prosecuzione di “Un Parco di Autori – Festival letterario della Costa Etrusca” che si svolgerà in Piazza Guerrazzi nel centro di Cecina (Li) venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 agosto 2013. Una manifestazione organizzata dalla Fondazione Culturale Hermann Geiger con la direzione artistica di Alessandro Schiavetti, il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Cecina e media partner Radio Toscana. Ogni giorno si alterneranno incontri e dibattiti con gli scrittori più amati che presenteranno le loro opere, i loro punti di vista, i loro pensieri con tre appuntamenti. Alle 19 ci sarà  l’incontro dedicato alla letteratura e saggistica curato dalla giornalista Divina Vitale, alle 21.30 con il grande autore presentato dalla giornalista e scrittrice Elena Torre,  in cui interverrà sempre il critico cinematografico Fabio Canessa, e alla fine di ogni serata alle ore 23, con la scienza e il mistero. Su questi temi sono già stati definiti i tre appuntamenti tutti introdotti dal prof. Giovanni Pelosini, scrittore e docente eclettico che da almeno una vita lavora in diversi campi, fra i quali tarologia, astrologia, simbologia, yoga, spiritualità, discipline olistiche e pedagogia. Una fascia d’incontri con ospiti di primo piano del mondo scientifico e letterario italiano. Si comincia con l’astrologa Lidia Fassio, venerdì 2 agosto ( tutti e tre gli incontri iniziano alle ore 23), che parlerà del tema “I nostri simboli interiori. Astrologia umanistica e psicologica”. Sabato 3 agosto tocca all’ufologo Roberto Pinotti che presenterà il libro “UFO: oltre il contatto” (ed. Mondadori). Infine domenica 4 agosto sarà la volta del fisico Vittorio Marchi che interviene sul tema:  “Nuova scienza e conoscenza dell’Universo e di noi stessi”. “Teniamo molto ad avere nel nostro programma eventi come questi – ha detto il direttore artistico di CecinAutori Alessandro Schiavetti –  perché è importante la divulgazione scientifica ma è anche importante indagare “l’oltre” e la letteratura new age legata al mistero stesso della scienza. Temi che interessano una fascia di appassionati che trovano ormai nel nostro festival un punto di riferimento importante. Ricordo poi con affetto e commozione – ha concluso Schiavetti – anche a nome di tutta la Fondazione Geiger, la conferenza di due anni fa  con la grande astrofisica fiorentina Margherita Hack scomparsa sabato scorso e che dette prova della sua grande capacità di divulgatrice scientifica capace di affascinarci tutti con concetti semplici ma ricchi di conoscenza”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...