I bambini Saharawi in visita all’Acquario di Livorno

Fonte Comune di Livorno
saharawiStamani mattina una delegazione di bambini Saharawi, ospiti della nostra città per il consueto soggiorno estivo, ha visitato l’Acquario di Livorno. La Costa Edutainment S.p.A. e il Comune di Livorno hanno reso possibile l’iniziativa dando così l’opportunità ai piccoli ospiti di  ammirare e scoprire  le bellezze e curiosità del mare, tra cui le 12 vasche “Le perle del Mediterraneo” e la grande star della struttura – la tartaruga verde “Cuba” – che nuota nella vasca Indo-Pacifico assieme ad un esemplare di Pesce Napoleone, gli squali pinna nera ed alcuni esemplari di Carangidi, Pesci pipistrello e Pesci scorpione.

Questa importante tappa si inserisce così nel programma del soggiorno che i bambini stanno effettuando e che si concluderà il 31 agosto. I piccoli, soggiornano alla struttura scolastica “D’Azeglio” del plesso De Amicis, messa a disposizione dal Comune di Livorno.

Dal 1988 l’Associazione Livornese di Solidarietà con il popolo Saharawi, in collaborazione con il fronte Polisario in Italia e con l’Amministrazione Comunale, organizza ogni anno l’arrivo di un gruppo di bambini affetti da celiachia e  inseriti in un progetto sanitario.

Questo soggiorno offre ai bambini un’occasione di cura, di aggregazione, socializzazione e di svago,  in un periodo in cui il deserto è particolarmente torrido e malsano. Per la città di Livorno, che collabora attivamente accogliendo i bambini sia nelle famiglie che si rendono disponibili sia ospitandoli in varie iniziative e realtà cittadine, è divenuta ormai una consuetudine e un legame di solidarietà mantenuto nel tempo.

I bambini in visita erano accompagnati da Laura Rossi, Vice Presidente dell’Associazione e dai volontari Alessandro Baldini, Stefania Chiavacci e Gianfranco Masia. Sono stati accolti nella struttura da Valentina Ferrucci (Marketing-Stampa dell’Acquario di Livorno, Costa Edutainment S.p.A.) che ha fatto gli onori di casa. Antonella Panza, funzionaria del Comune di Livorno, ha portato i saluti della città confermando il legame di solidarietà con questo popolo e con l’Associazione Livornese di Solidarietà con il popolo Saharawi, oltre a ringraziare la Direzione dell’Acquario che ha reso possibile la simpatica iniziativa.

I rappresentanti dell’Associazione hanno colto l’occasione per invitare tutta la cittadinanza alla cena d’addio dei bambini del Saharawi, che si terrà giovedì 29 agosto al  il Circolo ARCI  – NORFINI di Colline. I piccoli ospiti il 31 agosto faranno ritorno alle loro case nei centri profughi del deserto algerino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...