Calcio, Roma-Livorno 3-0

Di Gianluca Andreuccetti, www.amaranta.it

logo_livornoNuova pesante sconfitta per il Livorno del nuovo corso di mister Perotti, sceso quest’oggi all’Olimpico con il chiaro intento di limitare per quanto possibile i danni ed, eventualmente, strappare con le unghie e con i denti uno striminzito pareggio.

Non è andata come era nei piani di Perotti perché la Roma, che pure ha dimostrato di avere la testa al quarto di finale di Coppa Italia, è andata in rete dopo 5 minuti con un tap-in di Destro dentro l’area di rigore amaranto e ha controllato come ha voluto tutto il resto della partita, arrotondando il risultato con Strootman nella prima frazione di gioco e con Ljajic nella seconda.

Per avere la meglio di questo Livorno, alla Roma è stato sufficiente accendersi ad intermittenza, facendo leva più sulle caratteristiche tecniche dei propri grandi solisti che su un vero gioco d’assieme.

La partita del Livorno è facilmente riassumibile in due azioni: una discesa sulla destra di Piccini al 20’ del primo tempo, che ha consentito al giocatore toscano di andare al tiro da fuori area, dopo essersi accentrato ed aver saltato Dodò, e di un pericoloso contropiede orchestrato da Paulinho, che ha visto De Sanctis in uscita anticipare Borja al 32’ del secondo tempo.

Nulla più. Al Livorno restano il rimpianto di non aver ripetuto la positiva trasferta di Firenze e la colpa di non aver mai opposto alla Roma una resistenza che si possa definire tale. Unica nota lieta la prestazione di Bardi, che ha fatto di tutto per evitare un passivo più pesante ed, in parte, vi è anche riuscito.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Benatia, Castan, Dodò; Pjanic (24’ st Nainggolan), De Rossi, Strootman; Ljajic, Destro (33’ st Totti), Gervinho (21’ st Florenzi). A disp. Skorupski, Lobont, Jedvaj, Maicon, Burdisso, Marquinho, Taddei, Totti, Borriello, Ricci. All. Garcia.

Livorno (5-3-1-1): Bardi; Piccini, Valentini, Rinaudo, Ceccherini (30’ st Lambrughi), Mbaye; Benassi (35’ st Mosquera), Biagianti, Duncan (1’ st Borja); Greco; Paulinho. A disp. Anania, Aldegani, Gemiti, Emeghara, Belingheri, Luci, Emerson, Coda, Tiritiello. All. Perotti.

Arbitro: Russo di Nola, giudici di porta: Peruzzo e Nasca, guardalinee Tasso e Meli, quarto uomo Tonolini.

Reti: 5’ pt Destro, 35’ pt Strootman, 33’ st Ljajic.

Note: ammonito Castan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...