Morte dei 4 bambini Rom, Dhimgijini depone un mazzo di fiori

Fonte del Comune di Livorno

Dhimgijini_fiori_bambini_romSette anni fa, il 10 agosto del 2007, il tragico rogo, causato da un incendio divampato nella baracca dove dormivano, che costò la vita a quattro bambini rom: Eva, Danchiu, Nengi e Lenuca (i primi tre erano fratelli).

Si trattò di un avvenimento che scosse non solo la città, ma tutta la comunità nazionale.
Il Comune di Livorno, come ogni anno, ha voluto commemorare il triste evento con un mazzo di fiori in ricordo dei bambini.
E’ stata l’assessore al sociale, Ina Dhimgjini, a voler deporre personalmente i fiori, questa mattina al cimitero comunale della Cigna.
In realtà nel nostro cimitero è rimasta solo la salma del piccolo Lenuca, in quanto i resti dei tre fratellini Eva, Danchiu e Nengi per volontà dei familiari sono stati traslati il 6 maggio di quest’anno, per essere portati a Vicerd, in Romania, dove si sono trasferiti i genitori (anche se la mamma momentaneamente è sempre in città perché sta facendo una terapia medica).
L’assessore Dhimgjini ha voluto manifestare la vicinanza dell’Amministrazione comunale ai familiari e all’intera comunità Rom, e l’impegno del Comune affinché sia fatto tutto il possibile perché eventi del genere non abbiano a ripetersi, nella speranza che il ricordo dei quattro bambini rimanga sempre vivo nel cuore di tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...