Biblioteca su due ruote- sabato 20 settembre

Fonte Comune di Livorno

La Biblioteca Labronica “F.D. Guerrazzi”,  insieme alla coop Itinera, in occasione della Settimana Europea della mobilità sostenibile  organizzano, per sabato 20 settembre, una visita guidata in bicicletta al patrimonio e alle sedi del sistema  bibliotecario della città.
L’occasione è assolutamente da non perdere; con la guida di bibliotecari esperti sarà possibile fare un’escursione che comprenderà tutte le sezioni bibliotecarie dislocate in città, conoscere da vicino il patrimonio librario conservato nelle varie sedi, le modalità di accesso e di prestito, oltre a fare la tessera gratuita della biblioteca, per chi ancora non ne possedesse una.

La partenza, alle ore 10.00 di sabato 20 settembre, è da piazza del Municipio, di fronte alla scalinata del Comune.

Occorre presentarsi muniti di bicicletta.

Prima tappa, l’emeroteca di Via del Toro. L’Emeroteca, sede distaccata della Biblioteca Labronica “F.D. Guerrazzi”, è il luogo dove sono conservate collezioni di circa 750 periodici correnti e 3.200 periodici antichi. È collocata in uno storico palazzo dell’antico quartiere de “La Venezia”.

Il quartiere fu realizzato nel Seicento su progetto dell’architetto Giovan Battista Santi. Ampliato nel Settecento, conserva ancora le caratteristiche architettoniche e urbanistiche originarie, che richiamano la ben nota città veneta: fitta rete di canali, ponti, cantine a filo d’acqua, edifici emergenti dai “Fossi” medicei con al piano terreno ampi saloni, un tempo adibiti a ricovero delle merci e con ai piani superiori le eleganti abitazioni dei ricchi mercanti e spedizionieri appartenenti alle “Nazioni” che in Livorno trovarono la loro dimora e la loro libertà.

Seconda tappa, Villa Maria, in via Redi. Nota anche come Villa Capponi o Villa Lazzara, la Villa fu eretta verso la metà del Settecento dai marchesi Capponi. Nel 1809 la villa fu venduta a Michele Rodocanacchi per passare all’inizio del ‘900 di proprietà di Giovanni Lazzara, un commerciante e produttore di corallo, che v’installò il suo laboratorio arricchendo la proprietà con nuovi ambienti e il parco con nuovi alberi altissimi, tuttora presenti. Nel 1960 fu donata al Comune di Livorno<http://guide.travelitalia.com/it/guide/livorno/>. Dal 1989 al 2006, la struttura ha ospitato la sezione di storia locale della Biblioteca Labronica .
Di recente è stata riaperta dopo accurati interventi di recupero che, tra l’altro, hanno portato alla luce pregevoli decori parietali. Al piano terreno ospita il servizio di reference della Biblioteca Labronica , 20 posti a sedere, postazioni internet e oltre 600 metri di volumi di letteratura italiana e straniera a scaffale aperto.

Terza e ultima tappa: La sede centrale della Biblioteca Labronica presso la Villa Fabbricotti.

La villa, d’origine medicea, nacque probabilmente per volontà di Ferdinando de’Medici come residenza extraurbana. Dopo una serie di passaggi di proprietà, Bernardo Fabbricotti l’acquistò nel 1881 dal signor Tommaso Lloyd. Il nuovo proprietario la fece ampliare e trasformare secondo il progetto dell’architetto Vincenzo Micheli, che si occupò anche della sistemazione del parco. L’accesso alla proprietà avveniva attraverso i due ingressi di Piazza Roma e di Via della Libertà. Viali lussureggianti s’incrociavano circondando prati fioriti alla cui manutenzione erano addetti i giardinieri che si occupavano anche della serra e del vivaio. Il parco fu ornato di statue e di busti per onorare personalità insigni e ricordare al tempo stesso i momenti più significativi della storia, tra i quali si possono osservare i busti dei granduchi medicei, di scienziati e poeti. Nel 1936 i Fabbricotti furono costretti a vendere la proprietà al Comune di Livorno. Durante la guerra l’immobile fu sede del comando tedesco e poi di quello americano, subendo ingenti danni. Oggi la villa è sede della biblioteca Labronica.

Dati tecnici
Luogo di ritrovo: Piazza del Municipio – di fronte al Palazzo Comunale
Tappe: Via del Toro – Via Redi – Viale della Libertà
Orario: ritrovo ore 10.00 – fine percorso : ore 12.00 c.a.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...