Harborea, presentata l’edizione 2014

Fonte Comune di Livorno

harboreaTorna a Livorno il 10, 11 e 12 ottobre nel parco di Villa Mimbelli( via San Jacopo in Acquaviva) Harborea, Festa delle Piante e dei Giardini d’Oltremare, la manifestazione organizzata per il quarto anno consecutivo   dal Garden Club Livorno insieme al Comune di Livorno.

Numerosi anche quest’anno gli espositori che per tre giorni presenteranno al pubblico i loro prodotti nella mostra-mercato: eccellenze e particolarità del vivaismo italiano di qualità provenienti da tutta Italia. Harborea, infatti, a differenza delle numerose manifestazioni di giardinaggio che si tengono sul territorio italiano in questo periodo, va sempre più contraddistinguendosi come appuntamento per chi è amante di piante rare e collezioni, frutto di un lavoro di ricerca e passione. Da qui la selezione degli espositori rappresentati in gran parte da piccoli produttori, collezionisti  che conducono nel corso dell’anno uno studio attento rivolto alla ricerca di piante rare, antiche, che vengono da lontano, nello spazio e nel tempo.

Tra le novità in mostra quest’anno il Vivaio Giardino Tara che esporrà una vasta gamma di hydrangee, ortensie antiche e nuove cultivar, tra cui una specie a foglie nere e la sua vasta collezione di hellebori. Anche per le rose – che rappresentano il fiore per eccellenza della mostra-mercato Harborea  tanto che  il primo giorno della manifestazione è sempre interamente dedicato a questo fiore- verrà presentata una nuova specie del vivaio le Rose di Nicola Cavina:  “Denise- Tempesta” .

Sarà presente inoltre il produttore-collezionista Arnaud Duquennoy di Mondo Rose, con un vasto assortimento di  rose antiche, botaniche, inglesi e moderne da collezione. Accanto a queste, faranno la loro prima comparsa ad Harborea  le piante di iris che per le loro infinite varietà di colori e screziature ben si inseriscono nella “tavolozza di colori” della manifestazione, con  il vivaista Principe Iris, specializzato nella coltivazione di iris profumati e rifiorenti, solo varietà made in Usa. Naturalmente non mancheranno le orchidee con l’azienda florovivaistica il Sughereto che, nel suo Orchidando Shop,  proporrà esemplari di orchidee botaniche e ibridi. Botanica La Romola presenterà al pubblico livornese la sua collezione di piante insolite adatte ai nostri climi e una collezione di palme.

Nuovo ingresso anche per il vivaio della camelia e azalea e per il produttore di esperidi: Agrumi Lenzi, con cultivar assai rare. Ospite ormai fisso della manifestazione Vivai Belfiore, grande produttore-collezionista di antiche piante da frutto . Saranno presenti una ricca varietà di uve dell’epoca medicea e di frutti rinascimentali, come la mela del Botticelli, proponendo al contempo una tavola pomologica davvero interessante.

Quest’anno Harborea avrà poi un occhio di riguardo al biologico e all’orto-giardino in occasione nell’anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare proclamata dall’ONU. Da segnalare a tale riguardo la presenza di Micoltivo, azienda agricola toscana gestita da giovani agricoltori che coltivano e consegnano direttamente a domicilio ortaggi, frutta e verdura; tutti prodotti di stagione coltivati in campo e con il metodo dell’agricoltura naturale e di Pecore Nere,  azienda agricola bio che produce aceto di more, di salvia, di lavanda, di porro, di zafferano… e poi marmellate, legumi e molti prodotti bio particolari.

Non mancheranno neanche i frutti rossi lavorati con l’Azienda agricola I frutti del sole che metterà in mostra le piante da cui vengono raccolti. Come sempre Harborea accoglie espositori con piante adatte ad ogni tipo di ambiente; non mancheranno le graminacee ornamentali, le erbacee, le piante acquatiche , tillandsie, piante succulente e molto altro..

Ad Harborea, oltre alle specie vegetali troviamo anche tutto ciò che è legato al mondo del giardino. Legnomo sarà presente con giocattoli di artigianato eco-compatibili realizzati con legni massello nazionali (sono tagli che rispettano il patrimonio boschivo e garantiscono la riforestazione) e colori naturali. Da segnalare la presenza quest’anno della Cesteria di Roberto Bottaini.

L’artigiano dei cesti rustici toscani offrirà dimostrazione della propria abilità nell’intreccio di materiali di bosco (corniolo, nocciolo, ligustro) ma anche di canne raccolte lungo i fiumi con effetti cromatici davvero sorprendenti. Intrecci anche con Cesare Mariani produttore di cesti lavorati esclusivamente con le erbe palustri.

Al centro del parco sarà riproposto il Caffè Letterario con un ricco programma di conversazioni , incontri, presentazioni di libri, musica e degustazioni a tema. Venerdì 10 ottobre (giornata di inaugurazione) si parlerà della rosa con Roberto Cavina “ La rosa, la passione e tormento: difficoltà della coltivazione della rosa” e si potranno degustare prodotti a base di rosa, come gelati e torte.
Sabato 11 ottobre il Caffè Letterario ospiterà invece argomenti sul tema” Storie di erbe, rose, fiori e frutti che vengono dal passato”. Si parlerà di grani antichi, di aromi e sapori speziati, di frutti storici  e con Sergio Rossi e Cristiano Savini di “Tartufi, frutti della terra, figli degli Dei”. Domenica, 12 ottobre, in occasione dell’anno  Internazionale dell’agricoltura familiare, si parlerà di orti: orti in giardino, OGM in agricoltura e orti comunali, quest’ultimo un fenomeno sociale in continua espansione.

Apprezzatissime e molto frequentate per ogni edizione, Harborea proporrà anche quest’anno lezioni di decorazione floreale  con le insegnanti Maisi Razzauti e Renata Menicagli del Garden Club.  Si potranno realizzare ( necessaria la prenotazione 340 4749482) centro tavola con fiori e ortaggi ma anche segnaposti con le verdure di stagione. I corsi sono aperti a tutti.
E ai bambini, sabato 11 ottobre e domenica 12 ottobre,  sarà riservata la Limonaia di Villa Mimbelli ( ludoteca comunale) dove troveranno spazio laboratori sul tema dell’autunno e degli insetti.

Harborea 2014, concepita come vera “Festa” delle Piante e dei Giardini d’Oltremare prevede nel programma dei tre giorni anche momenti d’intrattenimento con spettacoli di musica e danza.
Inoltre Villa Mimbelli ( sede del museo G. Fattori) aprirà le porte ai visitatori con la propria collezione civica di quadri e la mostra “I fiori tra Arte e Letteratura”, un’esposizione allestita ad hoc per Harborea con dipinti, naturalmente a tema floreale, e preziosi testi antichi di botanica.

Come ogni anno, per facilitare l’ingresso alla manifestazione e al parco, verrà aperto il cancello di via delle Case Rosse (n.10).

Orari: Venerdì 10 ottobre 14.30-18.30, sabato 11 e domenica 12 ottobre 9.30-18.30.
Ingresso 4 euro (gratuito fino a 14 anni) . Biglietto abbonamento per tre giorni: 8 euro.
Programma completo : http://www.harborea.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...