Il Premio Ciampi compie vent’anni

Fonte Associazione culturale Piero Ciampi

Premio Ciampi

Livorno, 20 ottobre 2014 – Dopo il prologo di domenica 28 settembre, giornata in cui Livorno si è stretta intorno a Piero Ciampi per festeggiare il suo ottantesimo compleanno, il Premio Ciampi, grazie al sostegno del Comune di Livorno, della Regione Toscana, della Fondazione Livorno, della Fondazione Goldoni e della Siae, entra nel vivo delle manifestazioni che caratterizzeranno la sua ventesima edizione (1995-2014). L’intento degli organizzatori, per celebrare l’importante anniversario, è  quello di trasformare la città labronica, dal 25 ottobre all’8 novembre, in una sorta di megapalcoscenico, investendo spazi all’aperto ed al chiuso, grazie anche ai contributi di tanti artisti e tante associazioni culturali livornesi che, con grande sensibilità e disponibilità, hanno aderito ai nostri inviti. Il grande protagonista di questo festival, senza  precedenti nella storia del Premio per la qualità e la quantità delle iniziative in cartellone, sarà lui, Piero Ciampi, investigato attraverso le più diverse latitudini espressive (musica, teatro, cinema, poesia, arti figurative) con lo scopo, come sempre, di valorizzare  la sua opera. Cinque gli eventi clou che il programma prevede: l’apertura ufficiale (25 ottobre, ore 21,30, La Goldonetta) affidata all’attore teatrale e cinematografico Alessio Boni che, con Marcello Prayer, proporrà il recital  “Amore scalzo”, dedicato al poeta e cantautore livornese, il concerto di Franco Battiato  “Joe’s Patti Experimental Group, finalizzato al recupero delle sonorità elettroniche e sperimentali anni Settanta (4 novembre, ore 21, Teatro Goldoni),  “Piero Ciampi…. ve lo faccio vedere io” ( 6 novembre, ore 21, Teatro Goldoni), un tributo di Bobo Rondelli al repertorio ciampiano , uno show che mette in luce le affinità elettive tra i due talenti labronici , ma anche l’approccio originale dell’ex Ottavo Padiglione che riceverà, sul palcoscenico del teatro, una “targa speciale” della Giuria del Premio.  Un altro appuntamento  a cui gli organizzatori attribuiscono una rilevanza particolare è la presentazione del libro “Premio Ciampi, vent’anni di musica, parole e immagini “ (Edizioni Ets)  curato dal direttore artistico Franco Carratori (30 ottobre, ore 21,30, Bodeguita). Alla serata prenderanno parte, oltre al curatore, Bobo Rondelli, i Gatti Mézzi , Enriquez Greppi  della  Bandabardò e altri amici. La ventesima edizione del Premio chiuderà i battenti (8 novembre, ore 20,45, Teatro Goldoni) con una non stop cui prenderanno parte Nada, Piero Pelù, Bandabardò, Gatti Mézzi, Tricarico & Letti Sfatti, la Compagnia Mayor Von Frinzius di Lamberto Giannini, la Banda dell’Svs, il cantautore inglese Blair Dunlop, Maldestro, La Filarmonica Municipale La Crisi (vincitrice del nostro concorso nazionale), I Virtuosi di San Martino (vincitori per la migliore cover di un brano ciampiano). A presentare la kermesse finale sarà Paolo Pasi, giornalista di Raitre, scrittore e musicista.  Naturalmente, tra le molteplici iniziative, la MUSICA è in primo piano con una serie di appuntamenti di notevole spessore  come “Luca Faggella canta Piero Ciampi” (domenica 26 ottobre, ore 21,30, Surfer Joe); “Andrea e Nino Pellegrini incontrano “Piero Litaliano” (martedì, 28 ottobre, ore 21,30, Nuovo Teatro delle Commedie), una rilettura in chiave jazz dell’opera ciampiana; “Paolo Benvegnù in concerto” (sabato 1 novembre, ore 22, The Cage), performance con cui il cantautore torna al Premio Ciampi dopo la vittoria della targa per il miglior album di debutto, con gli Scisma, nel 1997; la presentazione del nuovo disco dei Piccoli Animali Senza Espressione (domenica 2 novembre, ore 21,30, Percorsi Musicali), prima assoluta del live in 3D audio;  lo spettacolo di Falca Milioni e Le Figure (lunedì 3 novembre, ore 21,30, Nuovo Teatro Delle Commedie), ispirato alla raccolta poetica “I camminatori” di Italo Testa (vincitore Premio Valigie Rosse 2013). Per quanto riguarda la POESIA, l’evento in programma alla ventesima edizione della rassegna-concorso è il PREMIO VALIGIE ROSSE (venerdì 7 novembre, ore 21,30, Nuovo Teatro delle Commedie) , che prevede la consegna delle targhe 2014 ai poeti Petr Hruska (Repubblica Ceca)  e Francesco Targhetta con contributi musicali di Rossella Seno e dei Letti Sfatti& Tricarico. Per il TEATRO andrà in scena  “A Livorno c’è sempre vento” (mercoledì 29 ottobre, ore 20, Teatro Vertigo”), una rappresentazione dedicata a Piero Ciampi con Sergio Consani, Marco Conte e il JBJ Quartet. Lo spettacolo sarà preceduto dalla performance “Livorno Acustic Night”, anteprima del progetto  “Livorno Acoustic”, con esibizioni live di alcuni tra i più significativi cantautori livornesi e realizzazioni dal vivo di murales a loro dedicati. Evento, quest’ultimo, connesso anche alle ARTI FIGURATIVE che troveranno spazio nell’ambito dell’iniziativa “Musica per gli occhi” (martedì 4 novembre, 70 M2, ore 18), mostra di copertine di album  con  Michela Lombardi e Nino Pellegrini come colonna sonora. Riflettori puntati sul CINEMA, poi, con tre film dedicati a Piero: “La morte mi fa ridere, la vita no” di C. Di Mambro, L. Mandrile e U. Migliaccio,  “Adius. Piero Ciampi e altre storie” di E. Alovisi e “Minerali sconosciuti” di Carmine Giordano verranno proiettati venerdì 31 ottobre (ore 20,30)  al Teatro Il Grattacielo, preceduti dagli interventi dei rispettivi autori.  Infine – ma i britannici direbbero least, but not last – un altro evento dedicato alla pubblicazioni di  nuovi LIBRI:   la presentazione di “My name is Ernesto” (mercoledì 5 novembre, ore 21,30, Circolo La Sentina), di Antonella De Pascale e Antonello Anzani (Zona). A ricordare Ernesto De Pascale, scomparso nel  febbraio del 2011, membro della Giuria del Premio Ciampi e voce storica della rassegna concorso, oltre agli autori della pubblicazione, ci saranno anche Michele Manzotti e un concerto della Fabrizio Berti Jug Band. Sempre in tema di editoria c’è da sottolineare che il pomeriggio dell’8 novembre, nella Sala Mascagni del Teatro Goldoni, alle 17,30, prima delle premiazioni dei vincitori del concorso 2014, Piero Pelù ci parlerà del suo “Identikit di un ribelle” (Rizzoli) e Paolo Pasi, rifletterà su “Ho ucciso un principio. Vita e morte di Gaetano Bresci, l’anarchico che sparò al re” (Elèuthera) e il musicista e musicologo livornese Marco Lenzi presenterà i risultati più significativi della sua ricerca biografica su Piero Ciampi.

Il Premio Ciampi è organizzato dall’associazione culturale Premio Ciampi/Arci con il contributo di: Regione Toscana, Comune di Livorno, Fondazione Livorno, Fondazione Teatro Goldoni, SIAE ed in collaborazione con : The Cage Theatre, Nuovo Teatro delle Commedie, L.E.G. srl e Ad Arte Spettacoli srl, Centro Culturale Vertigo, Centro Artistico il Grattacielo, Percorsi Musicali, Thia Isa Radio Folk e Surfer Joe, La Bodeguita, Circolo La Sentina, Studio di Architettura 70 m2,  Radio Cage Arci, Blog Occhio Livorno, Livorno Artistica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...