Cerimonie del 2 e 4 novembre – Le modifiche alla viabilità

Fonte Comune di Livorno

celebrazioni del 4 novembreIl 4 novembre 1918, per l’Italia si concludeva con l’armistizio di Villa Giusti la Prima Guerra Mondiale. Con questo avvenimento si completava anche il ciclo di eventi che portarono all’Unità del Paese.
Il Comune di Livorno partecipa alle celebrazioni nazionali del 4 novembre con un programma di iniziative, che avranno un prologo domenica 2 novembre con il ricordo dei Caduti al cimitero comunale della Cigna.

Il Comune di Livorno ha fatto affiggere un manifesto con il programma delle iniziative e il messaggio del sindaco Filippo Nogarin alla cittadinanza.
Questo il testo del messaggio:
“Il 4 novembre 2014 è la Giornata delle nostre Forze Armate e dell’Unità
Nazionale. È il giorno in cui, nel 1918, terminò per l’Italia il Primo Conflitto Mondiale, una tragedia che travolse la vita di milioni di militari e di civili, e che segnò l’Europa per tutto il ‘900.
È una ricorrenza che oggi, quando in molte regioni del Mondo le ragioni dei popoli e le loro aspirazioni di libertà e giustizia sociale sono straziate da guerre sanguinose, deve essere occasione di impegno per affermare  politiche di pace e democrazia.
Alle nostre Forze Armate, nel riconoscerle fedeli custodi delle nostre tradizioni di civiltà e solidarietà, va la nostra grata riconoscenza per quanto hanno dato e per quanto ancor oggi danno in Italia e nelle missioni nel mondo per difendere i valori universali della Libertà, della Pace e della Democrazia”.

Questo in dettaglio il programma delle iniziative:

Cerimonia del 2 novembre al Cimitero comunale della Cigna

Domenica 2 novembre, giorno della Commemorazione dei Defunti, è prevista una cerimonia in ricordo dei Caduti di tutte le guerre al Cimitero comunale della Cigna.

Le celebrazioni inizieranno alle ore 9.55 al Sacrario militare del Cimitero con l’Alzabandiera contemporaneo delle bandiere italiana, britannica, francese ed austriaca, a cui seguirà la celebrazione della Messa.

Alle ore 10.30, alla presenza delle autorità cittadine e del Gonfalone della Città, saranno deposte corone in ricordo dei caduti.

La cerimonia si concluderà con la visita ai monumenti funebri ai Caduti Partigiani, ai Garibaldini e ai Caduti nei Lager Nazisti.

Le modifiche alla viabilità

Domenica 2 dicembre, con efficacia a partire dalla mezzanotte del giorno precedente, e fino al termine delle cerimonie, in via don Aldo Mei (nell’intero piazzale antistante il cimitero) sarà in vigore il divieto di transito e di sosta con rimozione forzata, eccetto veicoli adibiti ai servizi funebri e veicoli militari e di rappresentanza.

Cerimonie del 4 novembre

Martedì 4 novembre le celebrazioni cittadine inizieranno alle ore 10 in via Ernesto Rossi, con la deposizione di una corona al Bassorilievo al Partigiano, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni civili, militari e religiose della città,
Successivamente le autorità e le rappresentanze si trasferiranno al Monumento ai Caduti in Piazza della Vittoria, dove sarà schierata la Compagnia d’Onore Interforze e la Fanfara dell’Accademia Navale.  Saranno presenti il Gonfalone della Provincia e quello della Città di Livorno, decorato con la Medaglia di Benemerenza del Risorgimento Nazionale. Alle ore 10.20 è prevista la deposizione di corone di alloro e la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa.
Alle ore 11, a Palazzo Comunale, nella sala delle Cerimonie, il sindaco Filippo Nogarin saluterà i rappresentanti delle istituzioni.

Le modifiche alla viabilità
Per consentire lo svolgimento delle cerimonie, martedì 4 novembre saranno in vigore le seguenti modifiche alla viabilità:

dalle ore 9.45 fino alla fine delle cerimonie
• istituzione del divieto di transito in via Ernesto Rossi nel tratto compreso tra piazza Cavour e via Magenta, in via Magenta, in piazza della Vittoria nel tratto antistante il Monumento ai Caduti ed in corso Amedeo nel tratto compreso tra piazza Attias e via Magenta;
• le linee di trasporto pubblico collettivo che abitualmente percorrono l’itinerario di cui al paragrafo precedente, con provenienza da piazza Attias o da via E. Rossi, saranno deviate in via Ricasoli.

A partire dalle ore 7 per tutta la durata delle cerimonie:
• istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati di via Magenta, su entrambi i lati di piazza della Vittoria nella corsia compresa tra il Monumento ai Caduti e via Poggiali, in piazza della Vittoria nell’intero tratto antistante il Monumento ai Caduti e nell’area compresa tra il Monumento suddetto e via del Collegio, eccetto veicoli autorizzati;
• l’istituzione del divieto di fermata nell’area costituita dalla intersezione via Rossi/via Goldoni/via Magenta;
• l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata in piazza della Vittoria nelle rimanenti aree di parcheggio antistanti il Monumento ai Caduti, con soppressione dei posti auto del parcheggio gestito da Tirrenica Mobilità;
• l’istituzione del divieto di fermata nell’area costituita dalla intersezione via Rossi/via Goldoni/via Magenta;
• l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata in piazza del Municipio nell’area antistante il Palazzo della Provincia con soppressione degli spazi di sosta del parcheggio gestito da Tirrenica Mobilità eccetto veicoli autorizzati, e in piazza del Municipio (lato edifici) nel tratto compreso tra via Pieroni e via della Posta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...