campagna carenza iodio in pediatria

Fonte Comune di Livorno

Poco sale ma iodato - Copia

Livorno, 14 novembre 2014 – Domani, sabato 15 novembre nell’Auditorium del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (via Roma 234) dalle ore 9.30 alle 12 si svolgerà un seminario di informazione e di educazione alla salute infantile nell’ambito del “Progetto italiano contro la carenza di iodio in pediatria”. Il progetto è promosso dalla Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEPD) ed è rivolto alle famiglie, le scuole e a tutti coloro che sono interessati al tema. Nell’occasione verrà presentata la campagna nazionale di informazione ed educazione alla salute infantile che ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per l’alto valore sociale. Il progetto ha il patrocinio del Comune di Livorno.

Sarà presente l’assessore al Sociale e alla Sanità del Comune di Livorno Ina Dhimgjini e interverranno i seguenti esperti in materia: il dott. Graziano Cesaretti (componente del consiglio direttivo della SIEPD e coordinatore della Task-force della SIEPD contro la carenza di iodio in età pediatrica), il prof. Giuseppe Saggese (direttore Clinica Pediatrica dell’Università Pisa), la dott.ssa Stefania Bargagna (neuropsichiatra infantile della Fondazione Stella Maris), dott.ssa Edi Landucci (dirigente medico in rappresentanza della dott.ssa Angela Citernesi direttore UO Ostetricia e Ginecologia USL 6), dott. Daniele Barbaro (responsabile servizio di endocrinologia USL 6 Livorno), dott.ssa Graziella Pierini (segretario provinciale della Federazione Italiana Medici Pediatri di Livorno) e il dott. Roberto Danieli (dirigente medico in rappresentanza del direttore UO Pediatria Medica USL 6 Livorno dott. Fabrizio Gadducci)

Spiegano gli organizzatori del SIEPD che “la persistente diffusione della carenza iodica in Italia, anche nelle zone costiere, confermata dai nuovi dati dell’Istituto Superiore della Sanità e la mancanza di informazione non solo da parte della cittadinanza, ma anche da parte della classe medica ci hanno indotti a promuovere una campagna di informazione e di educazione alla salute infantile trasversale, che coinvolga quindi sia la cittadinanza, a partire dalle giovani donne in gravidanza che la classe medica. L’assunzione insufficiente di iodio, in particolare da parte delle donne in gravidanza, dei neonati e di tutti i soggetti in età evolutiva può esser la causa di un deficit intellettivo e cognitivo.”

L’ingresso è libero e gratuito. Info: http://www.siepd.it<http://www.siepd.it/>

_____

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...