Sciolta la Società della Salute

Fonte Comune di Livorno

ospedale

Livorno, 3 dicembre 2014 – Lo scioglimento della Società della Salute della Zona Livornese è stato sancito formalmente e a breve sarà portata all’attenzione del Consiglio Comunale la relativa delibera.
Il 28 ottobre scorso, l’assemblea dei soci della SdS (composta dai Comuni della Zona livornese e dall’Asl 6) e presieduta dal sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, ha deliberato lo scioglimento e la messa in liquidazione volontaria del consorzio, nominando i liquidatori nelle persone  di Patrizia Politi, Senia Bacci Graziani e Antonella Rapezzi.
A loro è demandato il compito di svolgere la “ricognizione” dei beni, delle attività e delle passività e dei rapporti giuridici in atto e di predisporre gli atti di regolazione della successione da sottoporre all’approvazione dei Consigli Comunali. Questo, ai fini della completa cessazione delle attività e del subentro degli Enti interessati (Comuni associati ed Asl), nelle funzioni della SdS e nei relativi rapporti giuridici entro il prossimo 31 marzo.
A tale scopo l’assemblea ha anche deliberato la costituzione di una commissione tecnica paritetica che dovrà redigere e sottoporre all’approvazione dei Consigli Comunale e della Asl, la bozza di Convenzione destinata a disciplinare le nuove modalità di cooperazione per l’esercizio integrato delle funzioni e la gestione unitaria dei servizi di assistenza socio-sanitaria del territorio della zona livornese.
I soci del Consorzio hanno così concluso l’iter avviato nell’aprile scorso ai fini del superamento di un modello di integrazione dei servizi sociali e sanitari del territorio, ormai in contrasto con la sopravvenuta legislazione nazionale e con le relative disposizioni in materia di soppressione dei Consorzi di funzioni.
L’assessore proponente, Ina Dhimgjini (con delega al Sociale e Sanità), ha firmato la scorsa settimana la presa d’atto dello scioglimento in oggetto, atto che è attualmente depositato presso la Segreteria Generale del Comune.
“Con questa operazione, finalmente – afferma l’assessore Dhimgjini –  è stato raggiunto un altro importante obiettivo oggetto delle linee di programma del governo 2015-2019, ovvero lo scioglimento del consorzio SdS, dichiarato incostituzionale già nel 2010”.
“Adesso si dovrà programmare, attentamente e con consapevolezza, un percorso nuovo che miri alla salvaguardia della salute pubblica dei cittadini – ribadisce l’assessore Dhimgjini – percorso sul quale la cittadinanza, ovviamente, verrà adeguatamente informata”.
Nel frattempo, in occasione di un incontro recentemente avvenuto tra i sindaci della zona e il Direttore Asl 6, è stato anche deciso di procedere a una formale convocazione della conferenza dei sindaci per la nomina del presidente e l’approvazione del regolamento per il funzionamento ai sensi della modificata Legge Regionale 40/2005.
La Conferenza sarà convocata per il prossimo 15 dicembre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...