Libri, Carlotto all’Erasmo con “Per tutto l’oro del mondo”

oro-del-mondo-3d

Fonte Ufficio Stampa 

Mercoledì 11 novembre, ore 17.30, a Livorno, alla Libreria Erasmo di via degli Avvalorati, 62, sarà presentato, a cura dell’Associazione Culturale Franco Ferrucci, il libro “Per tutto l’oro del mondo” un nuovo caso per l’Alligatore, di Massimo Carlotto (Edizioni E/O). Introduce Giuseppe Dipietrantonio; presenta Alessandro Ferrucci, giornalista de Il Fatto Quotidiano. Quella di mercoledì è una delle primissime presentazioni del libro di Carlotto, uscito nelle librerie solo dal 5 novembre.

A marzo del 2015 l’Alligatore era tornato con La banda degli amanti (60 mila copie vendute). Ora è la volta di Per tutto l’oro del mondo, una nuova avventura dell’Alligatore ancora più emozionante, cruda e avvincente. Massimo Carlotto con questo romanzo affronta un tema scottante come quello delle rapine nelle ville, nervo scoperto di un intero territorio che spesso reagisce in maniera scomposta. Lo scrittore padovano propone un punto di vista inedito su dinamiche criminali e sociali che si intrecciano in spirali perverse.

Una delle tante rapine nelle ville delle campagne del Nordest finisce in tragedia con un duplice e brutale omicidio. Nonostante gli sforzi, le indagini non portano a nulla.
Due anni dopo Marco Buratti, detto l’Alligatore, viene contattato per indagare sul crimine e scoprire i responsabili.
Il suo cliente è giovane, il più giovane che gli sia mai capitato, ha appena 12 anni ed è il figlio di una delle vittime che lo ingaggia offrendogli 20 centesimi di anticipo. Fin dall’inizio la verità appare sconvolgente e contorta, per certi versi inaccettabile.

L’Alligatore e i suoi soci, Beniamino Rossini e Max La Memoria si ritrovano ben presto invischiati in una vicenda di oro e di vendetta che li obbliga a scontrarsi con bande di rapinatori e criminali insospettabili. Nulla è facile in questa inchiesta che si trasforma presto in una trappola infernale. Nessuno vuole pagare per i propri crimini, tutti vogliono arricchirsi mentre l’Alligatore e i suoi amici devono tutelare gli interessi del loro cliente.

Massimo Carlotto è scrittore, drammaturgo e sceneggiatore italiano. Carlotto è stato definito come uno dei migliori scrittori di noir e hard boiled a livello internazionale.

Il protagonista di tanti suoi romanzi gialli editi dalle edizioni E/O, è Marco Buratti, più noto come “l’Alligatore“.

Dopo aver trascorso ingiustamente sette anni in carcere, una volta libero l’Alligatore diventa una sorta di “detective privato” senza licenza e nell’ombra, coadiuvato dal contrabbandiere e rapinatore milanese Beniamino Rossini, un violento gangster di vecchio stampo, e dall’analista del gruppo, Max La Memoria. Amante del blues e del Calvados, l’Alligatore è costretto ogni volta a fare i conti con crimini spesso insabbiati da una società di provincia bigotta e perbenista e con la sua inquietudine latente, frutto dell’ingiusta prigionia.

Le sue “inchieste” si svolgono nel ricco e criminale nord-est italiano, crocevia di traffici di ogni tipo e di affari sempre in bilico tra economia legale e illegale, tra la Sardegna e la Corsica, sulle tracce di bande criminali composte da ex funzionari dei servizi segreti e trafficanti di droga, e nel pieno delle lotte dell’indipendentismo corso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...