Editoria, Mds compie tre anni e “torna” a Livorno

Fonte Ufficio Stampa MdS Editore
mds_terzo_anniversarioLa casa editrice MdS nata a Livorno si prepara a festeggiare il terzo anno di vita con molte novità e con una moltitudine di progetti da sviluppare. Le ultime pubblicazioni dell’anno hanno visto Livorno come protagonista; fra queste ricordiamo l’interessante romanzo di Viola Talentoni, “Una finestra sul mare”, che ricorda la sua vita ad Antignano nell’immediato dopo guerra fino al doloroso trasferimento a Milano che per molto tempo la priva del “suo” mare. La protagonista è una giovane donna Tina, che fa di tutto per non rinunciare alla sua vita e al lavoro che ama e al mare di Antignano dove tornerà ogni volta che le sarà possibile.
Esaurito in presentazione  il libro “Nomen Omen, stralci di vite” frutto della collaborazione  con la Scuola Carver della libreria Belforte 1805, di via Roma. Nutrita la pattuglia degli autori livornesi presenti nel catalogo MdS. Sandra Mazzinghi con il suo “Ancora ieri” per onorare la memoria di due antenate uccise per mano di donna. Otello Chelli con “Rizio” e la sua Livorno delle conquiste politiche e dei diritti dei lavoratori, Marco Corbi con le sue poesie “Zero”(andato in ristampa tre volte in un solo anno), uno sguardo caustico sulla realtà che l’autore vuole ricca di vita e verità. E infine Anna Maria Bernieri e il suo libro su Cristina Trivulzio di Belgioioso, “Una bellezza assetata di verità”, un approccio nuovo agli studi sul risorgimento e sul valore di questa donna italiana che era statura e fama internazionale.
Si diceva delle novità: al gruppo storico dei soci fondatori si è affiancato un comitato direttivo del quale fanno parte i direttori delle varie collane, che coordina la produzione di novità e gli eventi collegati.  La neonata collana “Cattive strade” è diretta Da Fabrizio Bartelloni, la collana “Storie” da Silvia Belli, e la collana sperimentale “Sfridi” da Giovanni Vannozzi.
“Questo è un aspetto importante” dice Sara Ferraioli, – “Noi non potremmo sopravvivere senza l’aiuto di una moltitudine di amici, cosa che di per sé rende questa struttura un’impresa sociale, e cosa ancora più importante, senza “questo” tipo di aiuto, che è altamente qualificato; ricordo ancora – prosegue la presidente di MdS – che abbiamo fatto la scelta non fare libri a pagamento.
Altra novità importante è che la sede operativa è stata trasferita da Viareggio in provincia di Pisa, in uno scenario naturale mozzafiato dove sarà possibile incontrare autori, amici e sostenitori per presentazioni e attività di varia natura, condividendo il piacere di fare libri di leggere e portare i piccoli lettori a conoscere e amare il fantastico mondo del libro.
“Fra le novità editoriali cito soltanto la nuova edizione ampliata de ‘Una Città Proletaria’ di Athos Bigongiali, un romanzo intenso e delicato che disegna un quadro ricco d’interesse per Pisa dei primi anni del ‘900’; ci aspetta – conclude Sara Ferraioli- un 2016 da brividi con quasi due uscite al mese e molti progetti, per parlarne meglio diamo appuntamento a tutti in primavera con una grande festa all’aperto”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...