MareDiVino, presentata l’edizione 2015

Fonte Ufficio Stampa Comune di Livorno

IMG_20151124_122411521_HDRMareDiVino edizione 2015 è stato presentato alla stampa questa mattina, martedì 24 novembre, nella sala cerimonie di palazzo comunale.

La conferenza-presentazione ha visto la partecipazione del sindaco di Livorno, Filippo Nogarin e dell’assessore al turismo e marketing territoriale del Comune Nicola Perullo.

“Siamo molto contenti di promuovere questa VI° edizione di Mare Divino: puntiamo a far sì che la nostra città faccia da volano a tutte quelle iniziative, che come questa, promuovono la cultura del territorio.” ha detto il Sindaco ed ha aggiunto “perché anche vino e olio di qualità sono cultura, sono storia e sono tradizione”.

L’assessore Nicola Perullo ha detto che “come comune più grande della costa facciamo con piacere e da protagonisti da vetrina a questi prodotti del nostro territorio. Quindi non soltanto di Livorno ma di tutta la provincia.” Aggiungendo che “siamo convinti che questa sia la strada giusta: promuovere turisticamente il brand territoriale, puntando sui nostri prodotti tipici di qualità. Oggi sono il vino e l’olio ma lavoriamo anche alla promozione di altri nostri protagonisti come il cacciucco.”

MareDiVino è la grande “vetrina” dei vini del territorio della Provincia di Livorno e della Costa degli Etruschi, ricco di prodotti di eccellenza: vi sarà la possibilità di assaggiare i vini di oltre 60 produttori di Bolgheri e della Val di Cornia, ma anche quelli dell’area del Montescudaio, delle zone del Terratico di Bibbona e delle Isole d‘Elba e Capraia, incontrando direttamente e personalmente i produttori, confrontando realtà diverse.

Inoltre saranno presenti oltre 50 produttori di gastronomia, 15 aziende di Olio, 5 birrifici artigianali, tutte espressioni dell’eccellenza del territorio. Completeranno la manifestazione coking-show, interviste, laboratori per bambini, ed il concorso enologico “Rosso Buono per Tutti”.

Saranno ospiti, domenica 29 novembre, i produttori di Chianti Classico di Radda in Chianti, nonché alcuni produttori dellassociazione Triple A. Mare Divino includerà anche quest’anno “C’e Olio e Olio”.

La manifestazione è organizzata dalla Delegazione di Livorno della FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) e Slow Food Livorno, con il patrocinio e contributo del Comune di Livorno, della Camera di Commercio e del Comune di Suvereto, con il patrocinio della Regione Toscana e Provincia di Livorno, la collaborazione di Vetrina Toscana, ed il patrocinio dei Comuni di Collesalvetti, Campiglia Marittima e Piombino.

Tari, il 16/11 scade l’ultima rata

 

Fonte Ufficio Stampa Comune di Livorno 

cassonettiAmministrazione comunale ed Aamps ricordano alla cittadinanza che il 16 novembre scade il termine per il versamento della terza ed ultima rata della Tassa sui Rifiuti (TARI) 2015.
Il pagamento può essere effettuato presso gli uffici postali o gli sportelli bancari.
Occorre utilizzare il modello precompilato che i cittadini hanno ricevuto (insieme all’avviso di pagamento) nella scorsa primavera. Può essere utilizzato anche un modello F24 ordinario (sezione Imu ed altri tributi locali), indicando, in quest’ultimo caso, il “codice identificativo operazione” riportato sul modello ricevuto.
Per ulteriori chiarimenti e informazioni i cittadini e le imprese possono rivolgersi agli Uffici Tares/Tari di via Marradi 118, aperti al pubblico il lunedì e il venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 15.30 alle 17.30 (il mercoledì gli uffici sono chiusi).
Possono essere consultate le pagine dedicate alla Tari sul sito www.aamps.livorno.it
Per le comunicazioni con i cittadini sono disponibili anche il numero verde800.031.266, il numero di fax 0586 416.416, e l’indirizzo di posta elettronicatari@aamps.livorno.it

Ravvedimento operoso
Si ricorda che il versamento oltre le date indicate può essere regolarizzato attraverso il cosiddetto “Ravvedimento operoso”, versando unitamente al tributo una sanzione pari allo 0,2% del dovuto per ogni giorno di ritardo fino al quattordicesimo; se il ritardo è compreso tra il quindicesimo giorno ed il trentesimo dalla scadenza, la sanzione è pari al 3% del tributo. In caso di  omesso versamento sarà successivamente avviato il relativo procedimento, con l’applicazione di una sanzione pecuniaria del 30% dell’importo non versato.
Le modalità di calcolo del “ravvedimento operoso” sono pubblicate sul sitowww.comune.livorno.it, link a “tributi”, poi a “Tares-Tari”, infine a “Ravvedimento operoso”.

Vela, presentata la 32a edizione del Tan

presentazione_tan_2015Fonte Ufficio Stampa 

Giorno 17 Aprile 2015, presso la Sala Cerimonie del Comune di Livorno, alla presenza dell’Assessore alla Cultura, Dott. Serafino Fasulo, e del Presidente del Comitato Organizzatore del Trofeo, Capitano di Vascello Claudio Gabrini, è stata presentata la 32ª Edizione del Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno, programmato dal 23 aprile al 3 maggio 2015.

Quest’anno, le regate veliche vedranno protagoniste le classi Optimist, Vaurien, Fireball, Windsurf, IRC/ORC-X35, 2.4 MR, Martin 16, Snipe, Star, Catamarani Classe A, J24, Tridente e vele d’epoca-classiche.

L’evento sportivo assumerà una connotazione internazionale grazie alla partecipazione delle Marine Estere, che prenderanno parte alle competizioni nella Classe Tridente.

Novità assoluta per questa edizione è costituita dalla Tuscany Regatta, una veleggiata d’altura tra le isole dell’Arcipelago Toscano (Gorgona, Capraia, Pianosa, Montecristo, Giannutri, Giglio ed Elba), che vedrà impegnate le imbarcazioni più grandi (Classi IRC/ORC/X35). Inedita anche la Regata dei modellini a vela radiocomandati (classe IOM) che si svolgerà presso la Banchina Darsena Nuova del Porto di Livorno, giorno 25 Aprile.

Un calendario denso di eventi culturali, spettacoli, mostre e manifestazioni faranno da cornice alle regate veliche per tutti i visitatori del Villaggio Tuttovela, un’ampia area espositiva allestita presso il Molo Mediceo, “Accosto 75”.

A rendere ancora più speciale l’evento, assieme alle navi a vela della Marina Militare, prenderanno nuovamente parte alla prossima edizione le affascinanti vele d’epoca e classiche, simbolo di storia e tradizione, che si sfideranno sui campi di regata livornesi nei giorni 01-02 Maggio.

La manifestazione sportiva si concluderà con la Parata Navale delle più belle imbarcazioni presenti alT.A.N., che avrà luogo nelle acque antistanti la Terrazza Mascagni, giorno 03 Maggio.

Sul sito web di riferimento (www.trofeoaccademianavale.eu ) sono costantemente aggiornate le informazioni riguardanti tutti gli eventi del Trofeo, il programma delle regate, le manifestazioni ed i servizi a beneficio di regatanti e visitatori.

Choccolandia, edizione 2015 il prossimo weekend

choccolandia

Nel prossimo weekend (venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 marzo) si svolgerà in piazza Cavour l’11° edizione di Choccolandia, il festival della cioccolata con artigiani cioccolatieri provenienti da più parti d’Italia.

Il programma della manifestazione, che prevede workshop, showcooking, degustazioni e tante novità anche per i vegani, è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa a palazzo comunale alla presenza dell’assessore al turismo e marketing territoriale professor Nicola Perullo e, per Spazio Eventi- l’agenzia organizzatrice dell’iniziativa- Patrizia Noce e Silvia Baglini.

“Il cioccolato – ha esordito l’assessore Perullo – è uno degli alimenti di maggiore appeal, richiama piacere, peccato, benessere, ha una simbologia ricchissima. La Toscana – ha dichiarato – è una delle regioni con importanti tradizioni di cioccolateria artigianale da valorizzare, e anche manifestazioni dedicate a questo alimento. In questo contesto Chocolandia è già una realtà consolidata.

L’Amministrazione è molto vicina agli organizzatori. Anche partendo da questa idea – ha specificato – pensiamo di creare, negli anni, un polo sull’alimentazione di qualità, dedicato in particolare alle produzioni artigianali, per educare le persone a capire e distinguere tra prodotto buono e cattivo. Per la cioccolata – ha evidenziato – capire la differenza è semplice. Sotto questo aspetto é’ un alimento metafora, un ponte per comprendere la qualità. E’ inoltre un alimento universale e trasversale, e ha tutte le caratteristiche per avere successo”.

Come hanno spiegato le organizzatrici, sarà un lungo weekend interamente dedicato agli appassionati del cioccolato. Il celebre “oro nero” dal quale già 6.000 anni fa i Maya ricavavano la bevanda degli dei, sarà il protagonista dell’evento giunto con successo alla undicesimaedizione. Famosi cioccolatieri e sapienti artigiani dolciari provenienti da tutta Italia faranno ammirare e degustare al pubblico dei golosi le loro prelibate lavorazioni tipiche e decorazioni particolari.

Accanto alle tradizionali produzioni, non mancheranno le sperimentazioni e le nuove tendenze in materia di ingredienti e di presentazioni. Le innumerevoli forme e sfumature di sapori del cioccolato delizieranno gli occhi e sazieranno le voglie e gli sfizi di tutti i visitatori.
Oltre agli assaggi, durante la kermesse sarà possibile penetrare i segreti del divino frutto che non a caso il naturalista Linneo battezzò Theobroma cacao (“Theo” e “broma” = cibo degli dei).

Choccolandia 2015 costituirà un’occasione per approfondire la cultura del cioccolato nei suoi più diversi aspetti: culinari, artigianali, salutari e persino estetici. Amato da Casanova per i suoi portentosi effetti sull’amore e sull’umore, il cioccolato rivelerà ai visitatori tutto il suo potere di seduzione.
A seguire il programma dettagliato .

venerdì 6 marzo 2015

dalle ore 10.30: inaugurazione con il laboratorio del cioccolatiere Riccardo Cerretini dell’omonima pasticceria livornese che realizzerà dei cremini alla gianduia ricoperti con una foglia sottile di cioccolato fondente mentre per i due bambini intolleranti al latte farà delle mini tavolette di cioccolato fondente e frutta secca (es nocciole o mandorle)
dalle ore 16.00 alle 18.00: ” La sacher” verranno realizzate da Cerretini delle torte sacher che sono caratterizzate da un pan di spagna al cioccolato con farina di mandorle e burro, farcito poi con una passata di albicocche e infine glassato con una ganache di cioccolato fondente realizzata artigianalmente in loco.
Apertura 10-20

sabato 7 marzo 2015

dalle ore 16.30 alle ore 17.30: ” Il gusto del vegano ” dimostrazione di come viene realizzata una crostata vegana con crema al cioccolato, dei biscotti da glassare sul posto con surrogato di cioccolato (per parlare di un’alternativa al cioccolato puro e per finire un assaggio di pan di spagna al cioccolato usato per realizzare una sacher vegana.
Il pasticcere Alessio Franceschi della pasticceria La Rosa risponderà alle curiosità del pubblico.
Apertura 10-20

domenica 8 marzo 2015:

dalle ore 16.00 alle ore 17.00: Maurizio Cristiani dell’omonima Pasticceria presenterà “L’arte della Pasqua”: assemblaggio e decorazioni di uova di Pasquali personalizzate, laboratorio per grandi e piccini.
Apertura 10-20

Informazioni CHOCCOLANDIA 2015 Livorno
Dove: Piazza Cavour – Livorno
Quando: venerdi’ 6 sabato 7 e domenica 8 marzo dalle 10.00 alle 20.00.
Ingresso: ingresso gratuito
Come arrivare: Piazza Cavour si trova nel centro di Livorno, a due passi da Piazza Grande. In prossimità sono disponibili i parcheggi di Via Grande, Scali D’Azeglio, Scali degli Olandesi, Piazza del Luogo Pio, Piazza della Repubblica.

La manifestazione si svolgerà anche in caso di cattivo tempo.

Mercato Centrale, nuove aperture straordinarie

mercato_centrale

Fonte Comune di Livorno

Mercoledì 5 novembre e venerdì 7 novembre il Mercato Centrale sarà aperto anche nel pomeriggio fino alle ore 19. Scatta la nuova articolazione oraria che prevede nella prima settimana di ogni mese due aperture pomeridiane, il mercoledì ed il venerdì . Il mercato resterà aperto per tutto il giorno, dalle 7 alle 19 (facoltativa per gli esercenti la possibilità di effettuare una pausa pranzo dalle 14 alle 15). La nuova articolazione oraria di apertura pomeridiana è sperimentale fino al 31 maggio 2015.

Trw, Simoncini ribadisce impegno Regione contro ipotesi chiusura stabilimento

Fonte Toscana Notizie

Gianfranco Simoncini 2013Impegno massimo da parte della Regione, a fianco di istituzioni locali e organizzazioni sindacali, per scongiurare qualsiasi ipotesi di chiusura dello stabilimento di Livorno della Trw. Lo annuncia l’assessore alle attività produttive credito e lavoro Gianfranco Simoncini il quale, nel giorno del consiglio straordinario del Comune di Livorno al quale è impossibilitato a partecipare per impegni di giunta, invia un messaggio di solidarietà ai lavoratori, a due giorni dall’incontro previsto a Roma, al Ministero dello sviluppo economico.

“La Regione – dice l’assessore – ribadisce il proprio impegno per bloccare ogni ipotesi di chiusura dello stabilimento di Livorno. Un’ipotesi del tutto inaccettabile di fronte all’impegno responsabile dei lavoratori che in questi anni si sono adoperati per innalzare la produttività del sito e per rispondere alle richieste della azienda di rendere lo stabilimento uno dei più competitivi del gruppo. Non è assolutamente ipotizzabile un disimpegno del gruppo rispetto a Livorno – ha aggiunto Simoncini -. Tra l’altro in questi anni le istituzioni locali e la stessa Regione hanno messo a disposizione dell’azienda risorse importanti anche sul fronte ricerca sviluppo per garantire un rafforzamento dello stabilimento”.

Simoncini quindi spiega che, in vista dell’importante appuntamento del 29 ottobre al Ministero dello sviluppo economico, “chiederemo il ritiro di ogni decisione di chiusura e che comunque venga dato tempo al territorio, alle istituzioni e ai sindacati di costruire soluzioni alternative. Elemento, questo, assolutamente necessario di fronte al passaggio di proprietà della Trw: le istituzioni devono essere messe in condizione di confrontarsi con la nuova proprietà”.

L’assessore conclude quindi confermando la disponibilità della Regione “a fare la propria parte, anche in termini di risorse insieme agli impegni importanti assunti dalla stessa amministrazione comunale, per garantire un futuro alla Trw a Livorno. Nei giorni scorsi a Roma, quando ci siamo incontrati per parlare del futuro dell’Eni col viceministro De Vincenti, abbiamo ottenuto l’apertura di un tavolo specifico su Livorno e Trw fa parte integrante e fondamentale di questo tavolo sul quale noi vogliamo costruire un accordo che punti al rilancio dello sviluppo dell’area livornese. Saranno questi i punti con cui ci presenteremo fra pochi giorni a Roma”.

Mercato Centrale, si allungano gli orari

Mercato_Coperto_LivornoA partire dal 1 novembre, e fino al 31 maggio 2015, il Mercato Centrale, tradizionalmente aperto dal lunedì al sabato dalle ore 7 alle ore 14, sperimenta una nuova articolazione oraria. Obiettivo, migliorare la capacità attrattiva della struttura, sviluppandone le potenzialità turistico culturali e commerciali.

Il primo mercoledì e il primo venerdì di ogni mese la struttura resterà aperta anche di pomeriggio, fino alle ore 19 (ma i singoli esercenti potranno effettuare una pausa pranzo dalle 14 alle 15).
La struttura resterà aperta anche nei giorni festivi di sabato 1° novembre e di lunedì 8 dicembre, con orario 7-14. E ancora, apertura con orario 7-19 nei giorni che precedono il Natale, e cioè il 22, 23 e 24 dicembre (sempre con la possibilità dei singoli esercenti di effettuare una pausa dalle 14 alle 15).

“Intendiamo procedere con un ampliamento delle aperture della struttura in maniera graduale e sperimentale –afferma l’assessore al commercio Paola Baldari – per questo è stato fissato il termine della prima sperimentazione al 31 maggio. In questo arco di sette mesi potrà essere verificata appunto la validità delle sperimentazione in atto, e potranno essere  accolti suggerimenti e proposte circa la modalità di apertura più gradita e consona alle esigenze dei cittadini e degli esercenti”.

“ Il tutto – tiene a sottolineare l’assessore Baldari – secondo una logica di partecipazione , a cui questa Amministrazione tiene particolarmente , che vede i cittadini in primis protagonisti delle scelte che riguardano la vita della comunità”.

Il provvedimento di estensione dell’orario del Mercato , approvato dalla Giunta comunale (decisione 395/21.10.2014 e delibera GC 425/21.10.2014) rientra in un pacchetto di iniziative che l’Amministrazione comunale ha intrapreso per favorire la riqualificazione ed il rilancio del Mercato Centrale, considerato strategico  – e per la sua posizione centrale e per la valenza storica e architettonica – per il rilancio di tutta l’area mercatale del Centro Commerciale anche per quanto attiene le potenzialità turistico attrattive  della città di Livorno.

Tra le iniziative si ricorda la prossima pubblicazione di un Bando (entro la fine dell’anno)  per l’assegnazione di nuove concessioni negli spazi attualmente liberi all’interno del Mercato destinate ad  attività innovative quali ad esempio una parafarmacia e una libreria.