Livorno Rugby, il punto sul settore propaganda

Di Fabio Giorgi, www.amaranta.it

Sotto la guida del coordinatore del settore propaganda biancoverde Riccardo Squarcini, sta per iniziare l’attività delle under 14, 12, 10, 8 e 6 del Livorno Rugby. Grande e coinvolgente l’entusiasmo sia dei piccoli e promettentissimi atleti, sia dei genitori. Un clima idilliaco, che agevola il compito dei vari allenatori e dirigenti.

Si preannuncia l’ennesima stagione ricca di soddisfazioni. L’under 14 sarà allenata dallo stesso Riccardo Squarcini e comincerà la preparazione, sullo splendido sintetico del campo ‘Maneo-Settembrini’ alle ore 15 di lunedì 5 settembre. Otto giorni più tardi, martedì 13 alle 17,30, sempre sul ‘Settembrini’, prenderanno il via gli allenamenti dell’under 12, affidata ai tecnici Paolo Chiesa e Giacomo Brancoli.

Venerdì 16, naturalmente al ‘Settembrini’ scatterà la preparazione pure per l’under 10 (ore 17,30), per l’under 8 (ore 17,15) e per l’under 6 (ore 17,15). L’under 10 sarà allenata dalla coppia Tomaselli – Gesi, l’under 8 dal tandem Ciaramella – Tavella, mentre i più piccoli dell’under 6 saranno guidati da Arrighi. Coinvolti nel progetto, e dunque pronti ad aiutare i colleghi allenatori, anche De Vincentis e Rispoli.

Con la collaborazione di tutte le componenti, sarà facile esaltarsi per nuove e prestigiose mete…

Annunci

Rugby, seconda vittoria per i giovani biancoverdi del Livorno

Di Fabio Giorgi, www.amaranta.it

Terzo impegno stagionale e seconda vittoria per l’under 14 del Livorno Rugby, che così riscatta la recente sconfitta di Cecina. In effetti la giovane squadra biancoverde, pur non dotata di grossa fisicità, presenta molti elementi interessati, che sicuramente il coach Riccardo Squarcini saprà, prima della fine dalla stagione, fare rendere al meglio: d’altronde, questa è la categoria dove maggiori sono i progressi dei piccoli atleti, molti dei quali appena usciti dal settore propaganda e non ancora abituati agli spazi del campo intero.

Domenica scorsa i biancoverdi, impegnati in casa con l’Elba, dimostrando di aver superato il necessario periodo di assestamento, hanno messo in luce grinta e gioco, dominando l’intero incontro e realizzando ben 8 mete (a segno Gragnani, Oduware per due volte, Canepa, Marmugi, De Libero, Guarino e Santos) e 5 trasformazioni (quattro di Canepa ed una di Scrocco). Il punteggio finale di 50-0 evidenzia la superiorità dei padroni di casa.

Il prossimo difficile incontro in programma sabato prossimo a Prato potrà dare ulteriori indicazioni sull’effettivo valore di questa formazione biancoverde, che con l’Elba si è presentata con questi atleti: Simone Bitossi, Pietro Canepa, Nicolò Cerisano, Manuel De Donato, Mario De Libero, Valerio Donnini, Tommaso Fabbri, Daniel Gallo, Giorgio Gragnani, Giacomo Guarino, Giacomo Machì, Matteo Mancino, Edoardo Marmugi, Zeno Menicucci, Imafidon Oduware, Gianni Pedemonte, Lorenzo Scotto, Giorgio Scrocco, Alessandro Troiani, Manlio Vitiello.

Rugby, Livorno cede con il San Donà. Per i labronici una stagione positiva.

Di Fabio Giorgi, fonte: www.rugbycs.it

La positiva stagione del Livorno Rugby si chiude con una sconfitta casalinga. Contro il più motivato Orved San Donà, i labronici, nella circostanza in tenuta blu, hanno commesso troppi errori evitabili e si sono arresi 14-23… Continua

Rugby, Livorno-Colorno si giocherà domenica 11 aprile

Di Fabio Giorgi, fonte: www.amaranta.it

E’ ufficiale: il prossimo incontro di campionato del Livorno Rugby verrà disputato di domenica e non verrà anticipato al sabato. Nonostante la contemporaneità con Livorno-Udinese di calcio, la partita casalinga dei biancoverdi del Blugeo Colorno si giocherà domenica 11 aprile alle ore 15,30, così come indicato nel calendario di serie A1 originale.

La Prefettura non ha posto divieti alla disputa della gara al ‘Montano’ nel corso del pomeriggio. Anche se non mancheranno disagi per atleti e tifosi biancoverdi, visto che nella zona dell’impianto ‘Montano’ transiteranno i supporters dell’Udinese, poi sistemati nel cosiddetto ‘formaggino’ dello stadio ‘Picchi’, nello spicchio riservato agli ospiti, nella curva sud, a fianco della gradinata.

Sul piano tecnico, la possibilità di avere un giorno in più a disposizione per preparare la gara non dispiace al Livorno Rugby, che salterà l’allenamento del giorno di Pasquetta e potrebbe contare anche sui rientri di Willem Reitsma e Riccardo Squarcini, acciaccati. I due talentuosi atleti sono alle prese rispettivamente con un problema al ginocchio destro ed alla caviglia sinistra, ma potrebbero anche recuperare in tempo.

Quella con i parmensi del Colorno è una gara importante, non tanto per la classifica, quanto per dare lustro al torneo. Finora, contro le grandi del campionato (Noceto, Lazio, Mogliano e, appunto, Colorno), i biancoverdi non hanno ottenuto alcun successo. Il bilancio contro le formazioni in lotta per l’accesso ai playoff promozione è di un pareggio (a Noceto) e sei sconfitte. E’ l’ultima occasione per i biancoverdi (che anche l’anno scorso, contro le quattro ‘regine’ non racimolarono alcuna vittoria) per diventare arbitri della battaglia al vertice.

Telemondo darà la possibilità di ‘studiare’ le caratteristiche dei parmensi, trasmettendo mercoledì 7 aprile alle ore 19 la partita di andata dello scorso 29 novembre. Dopo la pausa della Pasqua, il campionato di A1 vivrà, tutto d’un fiato, lo sprint finale.

Dopo la partita con il Colorno, i biancoverdi saranno di scena a Brescia (il 18) e poi, nei due fine settimana successivi, ospiteranno Firenze e San Donà. L’obiettivo è quello di difendere la settima piazza e chiudere con il sorriso una stagione più ricca di soddisfazioni che di amarezze.

Rugby, per Livorno ultimi cinque impegni da affrontare con serenità

Di Fabio Giorgi, fonte: www.rugbycs.it

A cinque giornate dal termine della regular season, solo l’aritmetica – non la logica – impone di rinviare i festeggiamenti salvezza. Il Livorno Rugby, con la vittoria (più utile che brillante) ottenuta nell’anticipo di sabato scorso in casa con il fanalino di coda Piacenza (25-9), è salito sul settimo gradino della classifica… Continua

Rugby, Lions ancora tranquillo ma attenzione alle prossime gare

Di Fabio Giorgi, fonte www.amaranta.it

Delle tre squadre in lotta per evitare la retrocessione, domenica scorsa, solo il Viterbo ha mosso la propria classifica. La squadra laziale ha raccolto un punto per aver perso con un margine inferiore alle otto lunghezze (19-12) sul campo del Vasari Arezzo. Secondo copione, hanno perso in modo largo e dunque sono rimasti a bocca asciutta, sia il Firenze Club in casa con il Modena, secondo in graduatoria (5-46), sia il Mil Group Lions Amaranto, sul terreno della solida capolista Romagna Cesena (43-5).

Firenze e Lions si troveranno di fronte domenica prossima (in casa dei gigliati), per il recupero della decima di andata. Il derby toscano fu rinviato lo scorso 20 dicembre per il maltempo. Questa la situazione in classifica (fra parentesi le partite effettivamente giocate dalle varie squadre) della serie B, girone B, giunta alla quindicesima giornata (sette turni al termine): Romagna 66 (15); Modena 63 (14); Reggio Emilia 52 (14); Capitolina Roma 41 (14); Mantova 37 (14); Unione Bolognese 29 (13) Cus Perugia 27 (15), Arezzo 27 (14) e Pesaro 27 (14); Lions Amaranto Livorno 16 (13); Viterbo* 7 (15); Firenze 5 (13). *Viterbo sconta 4 punti di penalizzazione poichè nella prima giornata, a Bologna, ha giocato con un atleta squalificato.

Al termine della regular season, le prime due giocheranno i playoff per la promozione in A2, mentre le ultime due scenderanno in C. E’ evidente l’importanza del confronto fra Firenze e Lions, in agenda domenica prossima. I gigliati, neo promossi, hanno finora ottenuto punti solo nel vittorioso confronto interno con il Viterbo. In casa, contro una diretta concorrente (anzi la diretta concorrente: nell’ottica dei fiorentini, quella amaranto è la squadra su cui far la corsa salvezza), i gigliati, ultimi in graduatoria e giunti all’ultima spiaggia, moltiplicheranno gli sforzi.

I Lions, dall’altra parte, non sono con l’acqua alla gola, ma, con una sconfitta, vedrebbero pericolosamente assottigiarsi il margine sulla zona ad alto rischio. Viceversa con un successo, oltre a condannare definitivamente i fiorentini, gli amaranto scaverebbero un profondo solco sulle ultime due. E’ insomma una partita che mette in palio una fetta consistente dell’intera stagione. I Lions provengono da tre sconfitte (due delle quali giunte in trasferta) e stanno facendo i conti con un’infermeria affollata. Coach Goti spera di poter contare, domenica, sui recuperi di alcuni elementi fermi ai box nelle ultime settimane. Poco da dire sul match dell’ultimo turno: a Cesena, i livornesi hanno trovato difficoltà fin dall’inizio. Più forte e completa, soprattutto in mischia, la squadra locale, non a caso prima in graduatoria. Meglio premere il tasto ‘reset’ e concentrarsi subito sul match di Firenze: sarà quello con i gigliati lo scontro verità.

Rugby, Reily e Gagliardi lasciano i biancoverdi del Livorno

Di Fabio Giorgi, fonte: www.amaranta.it

Nick Reily e Alessandro Gagliardi non fanno più parte della rosa del Livorno Rugby. L’estremo australiano, per esigenze personali, ha chiuso anzitempo il proprio rapporto con la società biancoverde. Giunto ad ottobre, Reily è stato a lungo un ‘oggetto misterioso’: gli infortuni muscolari lo hanno frenato nelle partite del girone d’andata. Una volta smaltiti gli acciacchi, ha evidenziato, nelle gare del girone di ritorno, buoni numeri.

Nel complesso però, visto il suo eccellente curriculum e considerate le attese che coach Prima aveva nei suoi confronti, la breve avventura in maglia biancoverde del trequarti australiano non è stata entusiasmante. Diverso il discorso per Gagliardi, classe 1976, uno dei giocatori (terza linea ala), sui quali si è puntato, nel 2002 (dopo le due retrocessioni che avevano fatto sprofondare la squadra in B e dopo la svolta societeria), per aprire un nuovo ciclo.

Avanti prezioso, soprattutto nelle fasi oscure, lascia suo malgrado il club perchè, per motivi di lavoro, si è trasferito a Prato. Non riusciva più a conciliare l’impegno agonistico, con la maglia del Livorno Rugby, con la sua attività professionale. Si è accasato, per questa seconda parte della stagione, nel Giunti Firenze, che deve fare a meno dell’argentino Segundo, terza linea squalificato fino ad agosto.

D’obbligo i ringraziamenti per quanto ‘Garagino’ ha saputo dare per tanti anni alla causa biancoverde. Lo rivedremo, da avversario, il 25 aprile, quando, sul ‘Montano’, si giocherà il derby fra biancoverdi e gigliati.